lacrimabile

la|cri||bi|le
agg.
av. 1313; dal lat. lacrimabĭle(m), v. anche lacrimare.


LE
1. degno di lacrime o di compassione, lacrimevole: Sarchio piangea il lacrimabil fato (Ariosto)
2. che muove al pianto, che provoca commozione: qui puose fine al lagrimabil suono (Dante)
3. fig., lugubre, funereo: i lacrimabili cipressi (D’Annunzio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.