1lamina

|mi|na
s.f.
sec. XIV; dal lat. lammĭna(m), di orig. sconosciuta, cfr. 1lama.


1. CO lastra metallica molto sottile, anche lavorata a rilievo o incisa: lamina d’acciaio, d’oro | estens. scaglia sottile di materiale non metallico: lamina d’ardesia, di vetro, di compensato
2. TS sport striscia metallica fissata al bordo inferiore degli sci per aumentarne l’aderenza
3. TS anat. sottile strato di tessuto, spec. di tipo connettivale od osseo, presente in varie strutture anatomiche
4a. TS bot. parte espansa e appiattita della foglia
4b. TS bot. la parte superiore ampia e dilatata dei petali e dei sepali
5a. TS geol. suddivisione interna a uno strato sedimentario | sottile strato sedimentario di spessore inferiore a 1 cm
5b. TS petr., mineral. sottile sezione di roccia o minerale di esiguo spessore preparato per l’esame microscopico

Polirematiche

lamina bimetallica
loc.s.f.
TS tecn.
piccola lamina costituita da due strati di metalli diversi con indici di dilatazione termica differenti, impiegata in dispositivi termostatici come ad es. ferri da stiro, interruttori di vario tipo, ecc.
lamina del cervelletto
loc.s.f.
TS anat.
ciascuna delle lamine costituite da sostanza bianca che si dirigono verso la sostanza grigia della corteccia cerebellare e fanno capo a un lobulo del cervelletto entro cui penetrano
lamina di deriva
loc.s.f.
TS mar.
→ deriva
lamina fogliare
loc.s.f.
TS bot.,bot.
parte espansa e appiattita della foglia | parte superiore, ampia e dilatata dei petali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità