lasagna

la|ṣà|gna
s.f.
av. 1306; lat. *lasanĭa(m), der. di lasanum “vaso di cucina, marmitta”, dal gr. lásanon “treppiede da cucina”.


AD
1. spec. al pl., sfoglia di pasta all’uovo, tagliata in larghe strisce, ondulate o lisce: lasagne al pesto, col ragù
2a. estens., gerg., ciascuno dei fregi di passamaneria che, sulle uniformi militari, indica il grado
2b. estens., gerg., biglietto di banca di grosso taglio o cambiale
3. OB strato di cera usato per rivestire le forme di gesso in cui si gettava il bronzo

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.