laterizio

la|te||zio
agg., s.m.
1303; dal lat. laterīcĭu(m), der. di later, -eris “mattone”.


1. CO agg., costruito con mattoni e calce o terracotta: muro, materiale laterizio | relativo alla fabbricazione di mattoni, tegole e sim.: industria laterizia
2. s.m. TS edil. spec. al pl., materiale da costruzione come mattoni, tegole e sim., ottenuto da argilla impastata con acqua o altre sostanze, modellata, essiccata e cotta in forni speciali

Polirematiche

ricorso laterizio
loc.s.m.
TS archeol.
nell’opus incertum e nell’opus reticolatum, filare di conci ripetuto a determinati intervalli, per rinforzare l’opera muraria e formare un regolare piano di posa.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.