laurea

làu|re|a
s.f.
1348-53 nell'accez. 2; dal lat. laurĕa(m) “corona d’alloro”, der. di laureus “di alloro”.


AU
1a. titolo di dottore che viene conferito a chi ha terminato un corso di studi universitari: laurea in medicina, in lettere; avere, prendere una laurea
1b. esame con cui viene conferito tale titolo: dare, sostenere la laurea
1c. documento, diploma che attesta tale titolo: appendere la laurea al muro
2. TS stor. corona d’alloro con cui si cingeva la fronte degli imperatori o dei poeti

Polirematiche

corso di laurea
loc.s.m.
TS scol.
ciclo di studi universitari previsto per una certa materia all’interno di una facoltà accessibile con un diploma e concludentesi con la laurea: corso di laurea in Filosofia, la durata del corso di laurea è di 4 anni, iscriversi a un nuovo corso di laurea | insieme degli insegnamenti del ciclo e dei rispettivi docenti
discussione della tesi di laurea
loc.s.f.
CO
l'esame finale del corso di studi universitari, durante il quale il laureando discute la propria tesi davanti a una commissione che gli conferisce il titolo di dottore
dissertazione di laurea
loc.s.f.
CO
tesi di laurea.
esame di laurea
loc.s.m.
CO
e. nel quale il candidato discute la sua tesi di laurea per ottenere il titolo di dottore
laurea breve
loc.s.f.
TS scol.
=> corso di diploma.
tesi di laurea
loc.s.f.inv.
CO
dissertazione scritta su un argomento scelto tra le materie studiate, che lo studente deve presentare al termine del corso di studi universitari per il conseguimento del diploma di laurea: scrivere, correggere la tesi di laurea al computer, presentare la tesi di laurea; tesi di laurea compilativa, sperimentale, a seconda che si limiti a fare il punto sullo stato degli studi e delle ricerche su un determinato argomento, oppure che offra dei contributi originali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità