lavare

la||re
v.tr.
av. 1306; lat. lavāre.


FO
1. rendere pulito mediante l’uso dell’acqua o l’impiego di sostanze detergenti: lavare i piatti; lavare a mano, in lavatrice | con riferimento al corpo umano e alle sue parti: lavare un bambino, un malato; lavare la schiena a qcn. | estens., detergere, toglier via: lavare le macchie del grembiule | ass., fare il bucato: un tempo le donne andavano a lavare al fiume
2. fig., togliere via, cancellare: lavare l’onta, il disonore; lavare un’offesa nel sangue, vendicarla cruentemente | purificare, riscattare: lavare l’anima dai peccati con la confessione
3. CO gerg., riciclare denaro proveniente da azioni criminose in attività legali
4. OB LE di un fiume o del mare, bagnare un territorio: quelle isole estreme | che da Levante il mar Indico lava (Ariosto)
5. TS industr., tecn. effettuare un’operazione di lavaggio
6. TS pitt. nella tecnica dell’acquerello, sfumare col pennello bagnato d’acqua o di colore molto diluito

Polirematiche

asse da lavare
loc.s.f.
CO
tavola scanalata usata come base di appoggio per strofinare i panni insaponati
lava e indossa
loc.agg.inv.
CO
di stoffa, indumento e sim., che non necessita di stiratura: una gonna lava e indossa | anche s.m.: acquistare un lava e indossa
lavare a secco
loc.v.
CO
l. senza acqua, mediante speciali solventi chimici
lavare a umido
loc.v.
BU
l. con acqua e sostanze detergenti
lavare i panni sporchi in famiglia
loc.v.
CO
risolvere le questioni delicate o spiacevoli all'interno dell'ambiente in cui sono sorte, senza renderle pubbliche
lavare il capo
loc.v.
CO
rimproverare severamente
lavare la testa
loc.v.
CO
l. il capo
lavare la testa all’asino
loc.v.
CO
adoperarsi, cercare di aiutare qcn. che non lo merita; fare un lavoro inutile.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità