lavoro

la||ro
s.m.

FO
1. impiego di energia diretta a un fine determinato: il lavoro di una macchina, dei muscoli
2. attività propria dell’uomo, volta alla produzione di beni o servizi: un lavoro faticoso, interessante, impegnativo; lavoro manuale, di concetto, di responsabilità; aver poco, molto lavoro; mettersi al lavoro; lavoro dei campi, coltivazione della terra
3a. esercizio di un mestiere, di una professione, di un’arte; occupazione retribuita: cercare lavoro, perdere il lavoro, lavoro fisso, precario, a cottimo; vivere del proprio lavoro, il mondo del lavoro
3b. posto dove si lavora: uscire dal lavoro, andare al lavoro
3c. tavolo, stanza da lavoro, adibito a un’attività lavorativa; abito da lavoro, adatto all’esercizio di un certo mestiere; animali da lavoro, spec. bovini ed equini, addomesticati per coadiuvare l’uomo soprattutto in attività agricole
4. CO ministero del lavoro e della previdenza sociale
5. CO estens., solo sing., nel linguaggio marxista, la classe dei lavoratori: scontro tra capitale e lavoro
6. CO spec. al pl., insieme di attività svolte da gruppi di persone, organi collegiali e sim.: i lavori della commissione parlamentare, il convegno riprenderà i lavori domani | complesso di opere tecniche: i lavori di ristrutturazione, di bonifica
7. CO cosa di cui ci si sta occupando: lasciare a metà, ultimare un lavoro, il lavoro sarà pronto domani
8. CO risultato, prodotto dell’attività lavorativa: lavori d’artigianato, ritirare, consegnare un lavoro, un lavoro fatto a mano, uno stupendo lavoro d’intaglio | opera artistica, letteraria e sim.: un lavoro teatrale, letterario, i lavori di Michelangelo a Roma, l’ultimo lavoro di Fellini
9. CO azione compiuta da agenti naturali: il lavoro dell’acqua, dei ghiacciai
10. CO colloq., guaio, imbroglio: è proprio un bel lavoro!
11. TS fis. integrale del prodotto scalare di una forza per lo spostamento del suo punto di applicazione lungo la traiettoria (simb. L)
12. TS mar. insieme dei sistemi funicolari, costituiti da cavi e bozzelli, preparato per una data manovra

Polirematiche

addetto ai lavori
loc.s.m.
CO
chi ha una particolare competenza in un determinato campo; al pl., iron., gruppo ristretto ed esclusivo, spec. in un ambito professionale: questa riunione è solo per gli addetti ai lavori
astensione dal lavoro
loc.s.f.
CO
sciopero
camera del lavoro
loc.s.f.
TS polit.
organismo rappresentativo di forze sindacali (abbr. C.d.L.)
campo di lavoro
loc.s.m.
CO
1. luogo di detenzione per prigionieri condannati ai lavori forzati
2. soggiorno di vacanza e lavoro a finalità sociale, spec. per giovani
cantiere di lavoro
loc.s.m.
TS burocr.
=> cantiere scuola
casa e lavoro
loc.agg.inv.
CO
di qcn., dedito esclusivamente al lavoro e alla famiglia
cavaliere del lavoro
loc.s.m.
CO
chi è insignito dell’ordine al merito del lavoro, per particolari benemerenze in vari settori dell’economia
certificato di lavoro
loc.s.m.
TS dir.lav.
documento che l’imprenditore rilascia al lavoratore al momento della cessazione del contratto, quando non è obbligatorio il libretto di lavoro
cestino da lavoro
loc.s.m.
CO
quello contenente il necessario per cucire, ricamare e sim.
colazione di lavoro
loc.s.f.
CO
pranzo durante il quale si discutono problemi di lavoro.
Confederazione Generale Italiana del Lavoro
loc.s.f.
CO
nome di un'organizzazione sindacale italiana (sigla CGIL)
consiglio nazionale dell’economia e del lavoro
loc.s.m.
TS dir.
organo previsto dalla Costituzione per rappresentare categorie produttive, con funzione consultiva rispetto alla camera e al governo e di propulsione legislativa e di studio in materie relative all'economia e al lavoro (sigla CNEL)
contratto collettivo di lavoro
loc.s.m.
TS dir.
accordo contrattuale valido per una pluralità di lavoratori (sigla CCL)
contratto collettivo nazionale di lavoro
loc.s.m.
TS dir.
contratto collettivo di lavoro valido su tutto il territorio nazionale (sigla CCNL)
contratto di formazione e lavoro
loc.s.m.
TS dir.
speciale contratto di lavoro a termine, volto a favorire la formazione professionale dei giovani e la loro immissione nel mondo del lavoro e la loro formazione professionale (sigla CFL)
contratto di lavoro
loc.s.m.
TS dir.
c. che regola il rapporto tra lavoro e retribuzione
contratto di lavoro a termine
loc.s.m.
TS dir.
c. di lavoro con una scadenza precisa in cui il rapporto finisce senza bisogno di alcuna dichiarazione delle parti di voler attuare un negozio giuridico
controversia collettiva del lavoro
loc.s.f.
TS dir.
vertenza per l’applicazione, la regolamentazione o la modificazione della disciplina del lavoro riguardante un’intera categoria professionale
controversia individuale del lavoro
loc.s.f.
TS dir.
c. relativa a qualsiasi tipo di rapporto di lavoro o di impiego.
cooperativa di lavoro
loc.s.f.
TS econ.
quella costituita per la gestione di un’impresa agricola, industriale, commerciale, ecc.
costo del lavoro
loc.s.m.
TS econ.
c. costituito dai salari pagati alla manodopera e da altri esborsi sostenuti dall’imprenditore in relazione al lavoro (per es. oneri contributivi, accantonamenti per l’indennità di fine lavoro): costo del lavoro per unità di prodotto, costo del lavoro per dipendente
datore di lavoro
loc.s.m.
CO
chi ha alle proprie dipendenze uno o più lavoratori retribuiti.
direttore dei lavori
loc.s.m.
TS edil.
nelle costruzioni civili, tecnico a cui è affidata la direzione dei lavori
direzione dei lavori
loc.s.f.
TS edil.
responsabilità e controllo della corretta realizzazione di un progetto
diritto del lavoro
loc.s.m.
TS dir.
insieme delle norme che regolamentano i rapporti tra datore di lavoro e lavoratore e tutti gli istituti assicurativi, assistenziali, previdenziali e sindacali a favore dei lavoratori
diritto penale del lavoro
loc.s.m.
TS dir.
ramo del diritto penale che si occupa della violazione delle norme del diritto del lavoro che esulano dalla libera contrattazione delle parti
divisione del lavoro
loc.s.f.
1. TS econ. fenomeno storico legato alla rivoluzione industriale e favorito dall’uso sempre più diffuso delle macchine, consistente nella progressiva specializzazione delle singole attività economiche e nella suddivisione delle operazioni produttive
2. TS sociol. separazione degli aspetti direttivi, intellettuali e creativi del lavoro da quelli manuali e ripetitivi, che comporta una subordinazione gerarchica tra chi svolge questi due tipi contrapposti di lavoro, caratteristica dei paesi industrializzati
divisione tecnica del lavoro
loc.s.f.
TS econ.
scomposizione del processo produttivo di un bene in una serie di operazioni semplici affidate ciascuna a un lavoratore diverso
divisione territoriale del lavoro
loc.s.f.
TS econ.
in agricoltura, ripartizione delle varie colture all’interno di uno o più stati o regioni in modo da destinare ogni terreno alla coltura a esso più adatto | nell’industria, collocazione delle industrie dove si trovano le condizioni più favorevoli per il loro sviluppo.
domanda di lavoro
loc.s.f.
1. TS econ. d. del datore di lavoro quando ricerca personale
2. CO domanda di assunzione
doppio lavoro
loc.s.m.
CO
condizione di chi, oltre alla normale attività lavorativa, nei momenti liberi ne svolge un’altra più o meno continuativa
festa del lavoro
loc.s.f.
CO
il primo maggio
forza lavoro
loc.s.f.
1. TS polit., econ. nella teoria marxiana, le capacità fisiche e intellettuali impiegate nel processo produttivo, intese come merce che il lavoratore offre in cambio del salario
2. TS stat., econ. => forze di lavoro
forze di lavoro
loc.s.f.pl.
TS stat.
l’insieme degli occupati e delle persone in cerca di occupazione
frammentazione del lavoro
loc.s.f.
TS econ.
ripartizione di un processo lavorativo in una serie di operazioni elementari.
giudice del lavoro
loc.s.m.
TS dir.
quello competente nelle controversie individuali e in materia di previdenza e assistenza obbligatoria
igiene del lavoro
loc.s.f.
TS med.
i. che studia le cause di malattia, infortunio e sim., relative a una determinata professione
invalido del lavoro
loc.s.m.
TS dir.lav.
chi, a causa di un infortunio sul lavoro o di una malattia professionale, ha subito una riduzione della capacità lavorativa non inferiore a un terzo
ipotesi di lavoro
loc.s.f.
CO
complesso di idee o proposte orientative, utili per impostare un progetto, una ricerca e sim.
ispettorato del lavoro
loc.s.m.
TS burocr.
organo pubblico che ha compiti di vigilanza sull’applicazione delle leggi sul lavoro.
lavori di casa
loc.s.m.pl.
CO
insieme di lavori sbrigati per tenere in ordine un’abitazione
lavori domestici
loc.s.m.pl.
CO
lavori di casa
lavori femminili
loc.s.m.pl.
CO
insieme di occupazioni tradizionalmente considerate tipiche della donna come il cucito, il ricamo e sim.
lavori forzati
loc.s.m.pl.
CO
nel passato e in alcune società moderne, lavori, spec. pesanti, imposti come pena ai condannati
lavori preparatori
loc.s.m.pl.
TS dir.
insieme degli atti parlamentari che accompagnano l’elaborazione di un testo di legge
lavori pubblici
loc.s.m.pl.
CO
1. lavori di comune utilità destinati alla manutenzione o alla costruzione di opere pubbliche, finanziati dallo Stato o da enti locali (abbr. LL.PP.)
2. ministero dei lavori pubblici
lavoro a domicilio
loc.s.m.
CO
attività remunerata svolta presso la propria abitazione
lavoro autonomo
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. che si svolge senza vincoli di subordinazione
lavoro coatto
loc.s.m.
CO
attività obbligatoria imposta al condannato
lavoro da maestro
loc.s.m.
CO
l. magistrale, molto ben fatto; anche iron.: quel furto è stato un lavoro da maestro
lavoro d’ago
loc.s.m.
CO
ricamo
lavoro di cesello
loc.s.m.
CO
opera rifinita, curata nei particolari
lavoro di gruppo
loc.s.m.
CO
attività, spec. scolastica o di ricerca, eseguita da più persone in collaborazione
lavoro di lima
loc.s.m.
CO
fig., eccessiva cura e perfezionamento di un testo, di un’opera letteraria e sim.
lavoro dipendente
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. svolto da chi presta attività in modo subordinato presso enti, aziende e sim., ed è retribuito con uno stipendio o salario
lavoro domestico
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. prestato al servizio di una famiglia o di una comunità, spec. caratterizzato dalla coabitazione fra lavoratore e datore di lavoro
lavoro feriale
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. che si svolge eccezionalmente durante il periodo in cui si avrebbe diritto alle ferie e per il quale si ha diritto a una retribuzione maggiorata
lavoro interinale
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. provvisorio, spec. gestito e organizzato da apposite agenzie o società che collocano personale in aziende a seconda delle necessità produttive
lavoro minorile
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. esercitato da giovani di età compresa fra i 15 e i 18 anni, disciplinato da precise disposizioni di legge
lavoro nero
loc.s.m.
TS dir.lav.
occupazione, mascherata sotto altre forme, che permette di evitare determinati oneri, spec. fiscali
lavoro nominale
loc.s.m.
TS fis.
prodotto di una forza per uno spostamento infinitesimo arbitrario introdotto per esigenze di calcolo ma senza un reale significato fisico
lavoro onirico
loc.s.m.
TS psic.
l’insieme delle operazioni psichiche per mezzo delle quali il contenuto nascosto del sogno diviene manifesto
lavoro produttivo
loc.s.m.
TS econ.
l. individuale considerato utile e come tale richiesto e pagato, che si traduce in aumento di ricchezza sociale
lavoro socialmente utile
loc.s.m.
CO
impiego a tempo determinato assegnato da un ente pubblico a persone disoccupate che ha come obiettivo la copertura di servizi socio-assistenziali, spec. dove l’organico predisposto sia carente
lavoro straordinario
loc.s.m.
TS dir.lav.
l. prestato dal lavoratore al di fuori dell’orario normale
lavoro subordinato
loc.s.m.
TS dir.lav.
=> lavoro dipendente
legislazione del lavoro
loc.s.m.
TS dir.
=> legislazione sociale
libretto di lavoro
loc.s.m.
CO
documento contenente le generalità del lavoratore dipendente e gli altri dati rilevanti ai fini della legislazione sul lavoro, necessario affinché il lavoratore possa essere iscritto alle liste di collocamento e assunto da un datore di lavoro
memoria di lavoro
loc.s.f.
TS inform.
=> memoria centrale
mercato del lavoro
loc.s.m.
TS econ.
il complesso dei rapporti e dei meccanismi economici che si istituiscono tra domanda e offerta di lavoro
ministero dei lavori pubblici
loc.s.m.
CO
m. preposto alla direzione e al coordinamento dei lavori pubblici
ministero del lavoro
loc.s.m.
CO
m. preposto alla regolazione dei rapporti di lavoro, le cui funzioni sono confluite nel ministero del lavoro e della previdenza sociale
ministero del lavoro e della previdenza sociale
loc.s.m.
CO
m. preposto alla regolazione dei rapporti di lavoro, della formazione professionale dei lavoratori, della cooperazione, della previdenza e dell'assistenza sociale
mobilità del lavoro
loc.s.f.inv.
TS econ.
spostamento dei lavoratori dipendenti da un reparto all’altro, da uno stabilimento all’altro o da un settore industriale a un altro, in funzione delle esigenze della produzione e del mercato
offerta di lavoro
loc.s.f.
1. TS econ. o. che viene proposta dal prestatore d’opera
2. CO o. fatta dal datore di lavoro
ordine al merito del lavoro
loc.s.m.
CO
onorificenza concessa ai cittadini che si siano segnalati per meriti professionali nei vari rami dell'attività economica
organizzazione del lavoro
loc.s.f.
TS econ.
l’insieme delle attività economiche e amministrative che concorrono all’attuazione di un processo di produzione | lo studio che si interessa dell’utilizzazione più razionale dei mezzi e degli individui all’interno di un processo produttivo
paglia da lavoro
loc.s.f.
CO
p. ricavabile da vari tipi di frumento, usata per preparare trecce che servono nella confezione di oggetti d’arredamento e accessori d’abbigliamento
penosità del lavoro
loc.s.f.inv.
TS econ.
l’insieme degli sforzi e delle rinunce che l’attività lavorativa comporta, che tende ad aumentare in proporzione all’aumento del numero delle ore di lavoro.
piano di lavoro
loc.s.m.
CO
plancia che nelle moderne cucine è appoggiata sui mobiletti, usata come base per lavorare | qualsiasi superficie piana su cui è possibile eseguire lavori manuali
piattaforma di lavoro
loc.s.f.
TS tecn.
piccola piattaforma rettangolare, montata su carrello, che può essere sollevata idraulicamente dal suolo e viene impiegata per traslochi, lavori di riparazione, montaggio e sim.
posto di lavoro
loc.s.m.
CO
1. stabile occupazione spec. alle dipendenze di un datore di lavoro pubblico o privato: avere, cercare un posto di lavoro
2. il luogo fisico dove si svolge tale occupazione: infortunarsi sul posto di lavoro
produttività del lavoro
loc.s.f.
TS econ.
prodotto medio di un’unità di forza lavoro
psicologia del lavoro
loc.s.f.
TS psic.
ramo della psicologia applicata che studia le attitudini personali al lavoro e le interazioni fra individui e ambienti lavorativi, al fine di migliorare l’adattamento e le prestazioni dei dipendenti
rapporto di lavoro
loc.s.m.
CO
r. tra il datore e il prestatore di lavoro
ricambio del lavoro
loc.s.m.
TS ammin.az.
insieme degli spostamenti territoriali di mano d’opera, spec. in ambito internazionale, tra i vari paesi
scuola del lavoro
loc.s.f.
TS scol.
s. la cui attività è rivolta spec. all’insegnamento del lavoro manuale
senza lavoro
loc.s.m. e f.inv.
CO
chi è privo di impiego, disoccupato
sfruttamento capitalistico del lavoro
loc.s.m.
TS econ.
nella teoria marxiana, caratteristica del rapporto di lavoro salariato per cui l’operaio eroga una quantità di lavoro superiore a quella in base alla quale viene pagato o, in altri termini, produce merci il cui valore è superiore a quello per cui viene pagato
sfruttamento del lavoro
loc.s.m.
TS filos.
nella teoria marxiana, caratteristica del rapporto sociale fra la classe che esercita la proprietà sulle condizioni materiali della produzione e la classe dei produttori, per cui la prima subordina a sé la seconda, costringendola a consumare una minima parte di ciò che produce, quella necessaria per riprodursi, e appropriandosi dell’eccedenza
sicurezza del lavoro
loc.s.f.
TS dir.lav.
l’insieme delle norme relative all’organizzazione del lavoro, per la prevenzione degli infortuni e dei relativi obblighi
sociologia del lavoro
loc.s.f.
TS sociol.
disciplina che si occupa dell’organizzazione del lavoro in una singola unità produttiva
stato avanzamento lavori
loc.s.m.
1. TS industr. nell’organizzazione aziendale, registrazione sistematica dell’incremento di valore raggiunto da un prodotto nella varie fasi di lavorazione
2. TS edil. nella realizzazione di opere civili, l’entità dei lavori realizzati fino a un dato momento | TS burocr. documento richiesto da enti pubblici o privati per la liquidazione delle spettanze relative a un appalto il cui pagamento si effettua in più rate durante lo svolgimento dei lavori, o da una banca per la liquidazione di quote di un mutuo edilizio da effettuare durante l’esecuzione del lavoro
stazione di lavoro
loc.s.f.
TS inform.
=> workstation
sul lavoro
loc.avv.
CO
durante lo svolgimento del proprio lavoro: infortunio sul lavoro
teoria del valore lavoro
loc.s.f.
TS econ.
=> teoria del valore
Unione Italiana del Lavoro
loc.s.f.
CO
nome di un’organizzazione sindacale italiana (sigla UIL)
unità di lavoro
loc.s.f.inv.
TS econ.
u. di misura del lavoro (ore, giornate lavorative) in base alla quale è possibile stabilire il costo dei prodotti, la produttività ecc.
valutazione del lavoro
loc.s.f.
TS ammin.az.
v. del rendimento di un singolo lavoro in relazione agli altri lavori svolti in un’azienda
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità