legamento

le|ga|mén|to
s.m.
1305; dal lat. ligamĕntu(m), v. anche 1legare.


1. OB il legare, l’essere legato | ciò che serve a legare; legame, vincolo
2. TS anat. formazione di tessuto connettivo fibroso di forma varia che mantiene uniti in modo non rigido due o più segmenti ossei, cartilagini o fasce muscolari | struttura a plica peritoneale per la connessione di visceri addominali
3. TS mar. elemento di collegamento o di rinforzo delle singole parti della struttura di uno scafo
4. TS fon. => sandhi | modificazione che il fonema finale di una parola può subire per influsso del fonema iniziale della parola seguente o viceversa (per es. la liaison francese, il raddoppiamento fonosintattico italiano, ecc.)
5. TS sport nella scherma, l’appoggiare, il mettere a contatto le lame delle due armi con pressione graduale e costante di un ferro sull’altro
6. TS mus. non com. => legatura

Polirematiche

legamento falciforme
loc.s.m.
TS anat.
fascio di fibre che risale lungo il ramo ascendente dell'ischio
legamento largo dell’utero
loc.s.m.
TS anat.
vasta plica peritoneale che tiene in sede l'utero
legamento sospensore del fegato
loc.s.m.
TS anat.
plica peritoneale tesa in senso sagittale dalla faccia superiore del fegato al diaframma e alla parete addominale anteriore
vocale di legamento
loc.s.f.
TS fon.
v. che serve a congiungere due componenti di una parola altrimenti incompatibili (per es. la o in filmografia)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.