1legare

le||re
v.tr. e intr.
sec. XIII; lat. lĭgāre.


1a. v.tr. FO stringere, avvolgere con una fune o altro mezzo flessibile una persona, una cosa o più cose insieme, per congiungere, tenere fermo, immobilizzare: legare un mazzo di fiori, i capelli con un nastro | TS sport estens., nel pugilato, legare l’avversario, trattenerlo per le braccia impedendogli di portare colpi efficaci
1b. v.tr. FO fig., privare della libertà, vincolare: il lavoro mi lega troppo
2. v.tr. FO attaccare, fissare una cosa a un’altra per mezzo di una fune, una catena e sim.: legare il cane alla catena, la barca al molo, la bicicletta al cancello | fig., colloq., legarsela al dito, non dimenticare un torto subito e aspettare l’occasione propizia per vendicarsi
3. v.tr. CO TS legat. cucire insieme i fogli di un libro e rivestirli con una copertina, rilegare
4. v.tr. CO TS orefic. unire con elementi metallici per formare gioielli: legare gli smeraldi in oro bianco, le pietre dure in ottone
5. v.tr. CO fig., accomunare due o più persone in un vincolo di simpatia, di amore, di passione, di affinità spirituale, di comuni interessi: ci lega un’antica amicizia, ideali comuni ci legano a loro; congiungere, unire: legare in matrimonio
6. v.tr. CO porre in un rapporto di reciproca dipendenza, di armoniosa corrispondenza; connettere con un nesso logico: legare i concetti, le due argomentazioni
7. v.tr. TS edil. collegare con tiranti, travi e sim. due o più parti di una costruzione per aumentarne la stabilità
8. v.tr. CO TS gastr. rendere più denso, più cremoso: legare una salsa aggiungendo farina
9. v.tr. TS metall. unire formando una lega: il bronzo si forma legando rame e stagno
10. v.tr. TS mus. eseguire un gruppo di note senza interruzione di suono
11a. v.intr. (avere) FO di qcn., andare d’accordo, armonizzare, stringere amicizia: i due cuginetti hanno legato subito
11b. v.intr. (avere) FO di qcs., adattarsi, armonizzarsi: questa cravatta non lega con la tua camicia, il blu non lega con il marrone
11c. v.intr. (avere) FO fig., essere in logica connessione, essere consequenziale: cercare esempi che leghino con la definizione, questi due concetti non legano molto
12. v.intr. (avere) CO TS metall. di due o più metalli, formare una lega: il ferro lega col carbonio, il rame lega con lo stagno
13. v.intr. (avere) TS bot. non com. => 2allegare

Polirematiche

legare i denti
loc.v.
CO
allappare: i cachi acerbi legano i denti
legare la lingua
loc.v.
CO
fig., impedire a qcn. di parlare
legare le braccia
loc.v.
CO
fig., legare le mani
legare le mani
loc.v.
CO
fig., impedire a qcn. di agire liberamente
legare mani e piedi
loc.v.
CO
fig., impedire qcn. nella libertà d’azione, vincolare estremamente: il lavoro mi lega mani e piedi.
matto da legare
loc.agg.
CO
loc.s.m. CO che, chi si comporta o agisce in modo sconsiderato, irragionevole o anche bizzarro, stravagante, ecc.
potestà di sciogliere e di legare
loc.s.f.
TS dir.can.
facoltà di annullare o di istituire un vincolo sacro o risolvere un impedimento religioso.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.