legge dell’accumulazione capitalistica

loc.s.f. 


TS econ.
teoria marxista secondo la quale, con l’espandersi della produzione industriale, si determinerebbe una prima fase di accrescimento dell’occupazione con conseguente aumento dei salari e relativa compressione dei profitti, e una successiva fase in cui l’introduzione di nuovi mezzi produttivi automatizzati comporterebbe un aumento della disoccupazione, compressione dei salari e relativo aumento dei profitti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità