leopardo

le|o|pàr|do
s.m.
sec. XIII; dal lat. leopardu(m), dal gr. leópardos, comp. di léōn “leone” e párdos “1pardo”, per la credenza che il pardo generasse con la leonessa.


1a. AD grosso felino molto agile e dalle forme snelle ed eleganti, con mantello a pelo raso color ocra a macchie scure
1b. TS zool.com. animale del genere Pantera (Panthera pardus) con tronco snello e zampe di media lunghezza dotate di artigli robusti, diffuso spec. nelle zone boscose e nelle savane dell’Africa e dell’Asia
2. CO pelliccia maculata, molto pregiata, di tale animale: stola, collo di leopardo
3. TS arald. figura di blasone nobiliare, rappresentata spec. passante, con la testa posta frontalmente e la coda rivolta verso il dorso

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.