letargo

le|tàr|go
s.m.
av. 1321 nell'accez. 2c; dal lat. lethargu(m), dal gr. lḗthargos “sonnolenza”, comp. di lḗthē “oblio” e árgos “inerte”.


1. TS zool. stato di quiescenza accompagnato da un sonno più o meno profondo e prolungato
2a. TS med. => letargia
2b. CO estens., sonno profondo | fig., stato di torpore, di inerzia fisica o psichica
2c. OB LE dimenticanza, oblio: un punto solo m’è maggior letargo (Dante)
3. TS bot. condizione per cui i semi, i germogli o le parti aeree delle piante rallentano o sospendono le loro funzioni in presenza di situazioni esterne avverse

Polirematiche

letargo estivo
loc.s.m.
TS zool.
l. tipico di alcuni animali, spec. delle regioni desertiche tropicali, durante il periodo estivo
letargo invernale
loc.s.m.
TS zool.
l. che avviene durante la stagione invernale.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità