liberazione

li|be|ra|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. liberatiōne(m), v. anche liberare.


AU  
1a. il liberare, il liberarsi e il loro risultato; il rimettere in libertà, il restituire alla libertà: il prigioniero ha ottenuto la liberazione, liberazione di uno schiavo
1b. il rendere libero da un’oppressione, un’invasione e sim.: lotta, moti di liberazione, guerra di liberazione | solo sing., per anton., con iniz. maiusc., la fine dell’occupazione tedesca in Italia e in altri paesi europei al termine della seconda guerra mondiale | la festa civile che in Italia celebra tale evento; il giorno (25 aprile) in cui tale festa ricorre
1c. emancipazione: liberazione della donna
1d. l’essere libero, sollevato da una sofferenza, un fastidio e sim.: liberazione da un tormento, da un rimorso; provare un senso di liberazione; superare quell’esame è stata una liberazione
2. l’emettere, il lasciar fuoriuscire: liberazione di sostanze tossiche nell’aria | TS chim., fis. lo sprigionarsi o il formarsi a seguito di una reazione: liberazione di neutroni; liberazione di energia
3a. TS dir. => riscatto
3b. TS fin. pagamento integrale alla società emittente del prezzo di un’azione, con conseguente pieno godimento dei diritti ad essa connessi
4. TS ferr. eliminazione di un blocco effettuata dal treno stesso passando su un apposito congegno
5. TS telecom. in telefonia, operazione attraverso cui vengono rese nuovamente disponibili le linee al termine di una comunicazione


Polirematiche

Comitato di Liberazione Nazionale
loc.s.m.
TS stor.
in Italia, alla fine della seconda guerra mondiale, c. costituito da partiti e movimenti politici antifascisti che diresse e coordinò la resistenza armata al nazifascismo e che, dopo la liberazione, costituì il primo nucleo di governo (sigla CLN)
Comunione e Liberazione
loc.s.f.
TS polit.
movimento cattolico nato in ambito universitario nel 1969 (sigla CL)
liberazione condizionale
loc.s.f.
TS dir.pen.
causa di estinzione della pena concessa ai condannati che, avendo tenuto un comportamento tale da rendere sicuro il loro ravvedimento, abbiano scontato almeno trenta mesi, o comunque almeno la metà della pena detentiva, sempreché la rimanente durata della pena non superi i cinque anni.
movimento di liberazione
loc.s.m.
CO
organizzazione clandestina armata che conduce azioni di guerriglia per liberare il proprio paese da un’occupazione straniera o da una dittatura
Organizzazione per la Liberazione della Palestina
loc.s.f.
TS polit.
coalizione che raccoglie i movimenti politici e militari palestinesi (sigla OLP)
teologia della liberazione
loc.s.f.
TS teol.
movimento teologico e politico sorto negli anni Sessanta in America Latina, poi condannato dalla Congregazione del Sant’Uffizio, che sostiene la necessità dell’impegno dei cristiani nel cambiamento delle strutture politiche e capitalistiche del loro paese sulla base di un’analisi di tipo marxista della società e dell’interpretazione del messaggio evangelico nel senso della dignità e libertà dell’uomo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.