lido

|do
s.m.
av. 1313; lat. lītu(m) “costa”, di orig. incerta.


AD
1a. fascia di terra pianeggiante, immediatamente prospiciente il mare: passeggiare sul lido
1b. estens., spiaggia attrezzata con stabilimenti balneari; anche come toponimo per indicare località marine: L. di Camaiore, degli Estensi
2a. TS geol. deposito sabbioso e ghiaioso formatosi lungo il litorale in seguito all’accumulo di materiali sospesi o trascinati sul fondo marino dai flutti
2b. CO estens., ciascuna delle lingue di terra, spec. parallele alla costa, che separano una laguna dal mare aperto; anche come toponimo: L. di Venezia
3. LE estens., paese, regione: più benigno ardor di cielo | e primavera di straniero lido (Carducci) | CO scherz.: tornare ai patri lidi, alla terra natia | LE luogo in genere: di remoti | lidi turbano la quiete antica (Leopardi)

Polirematiche

costa a lido
loc.s.f.
TS geogr.
c. di tipo basso e sabbioso, spesso con stagni salmastri o lagune
spiaggia a lido
loc.s.f.
TS geofis.
s. originata dall’accumulo di sabbie e limi per l’azione delle correnti marine
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità