linguistico

lin|guì|sti|co
agg., s.m.
1819-22; cfr. fr. linguistique.

AU
CO 1a. agg. che riguarda la lingua o il linguaggio, come fenomeno espressivo e culturale: espressione linguistica
1b. agg. TS ling. che riguarda il linguaggio come facoltà umana e la generalità delle lingue
2. agg. TS ling. attinente alla linguistica: teorie linguistiche
3. s.m. CO liceo linguistico: faccio, frequento il linguistico; è andato al linguistico

Polirematiche

affinità linguistica
loc.s.f.
TS ling.
somiglianza tra lingue
arbitrarietà linguistica
loc.s.f.
TS semiol.
proprietà dei codici semiologici e spec. delle lingue storico-naturali, in quanto distinguono i significanti e significati con più o meno completa autonomia rispetto ai materiali adoperati per dare corpo ai significanti e rispetto alla natura dei referenti (o degli eventuali referenti) inclusi nel significato.
area linguistica
loc.s.f.
TS ling.
regione entro i cui limiti si riscontrano determinati fenomeni linguistici
atlante linguistico
loc.s.m.
TS ling.
raccolta di carte geografiche che rappresentano la diffusione spaziale di fenomeni linguistici
atto linguistico
loc.s.m.
TS ling.
enunciazione, spec. in quanto, nelle teorie di J.L. Austin, J.R. Searle e nella pragmatica, costituisce un’azione (per es. constatare, promettere, ordinare, chiedere, minacciare, ecc.)
colonialismo linguistico
loc.s.m.
TS ling.
imposizione della lingua di una potenza colonizzatrice alle popolazioni colonizzate | estens., predominio schiacciante esercitato da una lingua su altre
confine linguistico
loc.s.m.
TS ling.
1. c. segnato dalla diversità delle lingue o di particolari fenomeni linguistici
2. giuntura tra unità linguistiche: confine sillabico, confine di sintagma
convergenza linguistica
loc.s.f.
TS ling.
fenomeno per cui due o più lingue tendono progressivamente ad accostarsi a causa del flusso di prestiti, calchi e sim. dall’una all’altra
educazione linguistica
loc.s.f.
TS ling.
pratica didattica tendente allo sviluppo delle abilità linguistiche
famiglia linguistica
loc.s.f.
TS ling.
gruppo di lingue che hanno un’origine comune, risalgono cioè a una lingua madre unica sia storicamente documentata, come nel caso del latino in rapporto alle lingue romanze, sia postulata e parzialmente ricostruita su base comparativa, come nel caso del germanico comune in rapporto alle lingue germaniche e dell’indoeuropeo in rapporto alle lingue indoeuropee
filosofia linguistica
loc.s.f.
TS filos.
orientamento filosofico, soprattutto anglosassone, che mira a risolvere e annullare i problemi filosofici analizzando il linguaggio in cui essi sono formulati
funzione linguistica
loc.s.f.
TS ling.
=> funzione del linguaggio
gioco linguistico
loc.s.m.
TS filos.
nella filosofia di L. Wittgenstein, l’insieme degli usi di una parola, socialmente determinati ed estensibili, che ne costituiscono il significato
laboratorio linguistico
loc.s.m.
CO
aula dotata di particolari apparecchiature, come registratori, apparecchi per la proiezione di audiovisivi e sim., per rendere più efficace l’apprendimento delle lingue straniere
lega linguistica
loc.s.f.
TS ling.
solidarietà che in un’area geografica e in una fase storica determinata si stabilisce tra lingue geneticamente non affini, determinando fenomeni di convergenza, come per es. tra le diverse lingue balcaniche, ugrofinniche, slave, romanze, ecc.
liceo linguistico
loc.s.m.
TS scol.
scuola secondaria superiore specializzata nell’insegnamento delle lingue straniere moderne, che rilascia come titolo di studio la maturità linguistica
maturità linguistica
loc.s.f.
TS scol.
titolo mediosuperiore conseguito al termine del corso di studi in un liceo linguistico
mutamento linguistico
loc.s.m.
TS ling.
ogni modificazione subita da una lingua nella sua evoluzione storica
paleontologia linguistica
loc.s.f.
TS ling.
disciplina che indaga civiltà e culture preistoriche o protostoriche mediante l’esame della documentazione epigrafica, lo studio dell’onomastica e la comparazione linguistica
parentela linguistica
loc.s.f.
CO
p. che si determina tra due o più lingue che rappresentano diversi svolgimenti di una stessa lingua da cui derivano
relativismo linguistico
loc.s.m.
TS ling.
teoria, formulata in forme estreme dallo statunitense B.L. Whorf, secondo cui ciascuna lingua esprime una visione del mondo non traducibile in altre
segno linguistico
loc.s.m.
TS ling.
unione di un significante e di un significato prevista da una lingua o da altro codice semiologico
spazio linguistico
loc.s.m.
TS ling.
ambito entro il quale un locutore può collocarsi variamente aderendo alle esigenze di immediatezza espressiva o di formalità, di adesione a usi e a forme più tipicamente locali o, invece, di circolazione più vasta e generale
statistica linguistica
loc.s.f.
TS ling.
disciplina che si occupa della rilevazione delle frequenze che le unità costitutive di una lingua presentano in campioni di testi e discorsi
stilistica linguistica
loc.s.f.
TS ling.
s. che adopera sistematicamente indicazioni tratte dalla linguistica descrittiva e teorica per determinare le caratteristiche stilistiche di un testo o di uno scrittore, con attenzione non solo per il lessico ma anche per le peculiarità fonologiche e fonosimboliche.
storia linguistica
loc.s.f.
TS ling.
studio storico dei comportamenti linguistici di una collettività
tipologia linguistica
loc.s.f.
TS ling.
studio e classificazione dei tipi linguistici
universale linguistico
loc.s.m.
TS ling.
proprietà o meccanismi comuni a tutte le lingue naturali.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.