lirica

|ri|ca
s.f.
av. 1375; dal lat lĭrĭca, sott. carmina, propr. “poesie al suono della lira”, dal gr. lurikós “della lira”.


1a. TS lett. nell’antica Grecia, poesia cantata o recitata al suono della lira
1b. TS lett. nel Medioevo, poesia accompagnata dalla musica, di argomento prevalentemente amoroso
1c. CO nell’età moderna, genere di poesia incentrato sulla soggettività
2. CO estens., componimento poetico di genere lirico: una lirica del Leopardi
3. CO la produzione letteraria di genere lirico: la lirica provenzale, romantica, dannunziana
4. CO musica lirica: un amante della lirica, un programma di lirica e sinfonica
5. TS mus. breve componimento musicale per voce e pianoforte o altri strumenti, o per voce e orchestra, su un testo poetico

Polirematiche

lirica corale
loc.s.f.
TS lett.
tipo di lirica greca cantata a più voci, spec. durante le azioni drammatiche
lirica monodica
loc.s.f.
TS lett.
tipo di lirica greca a una sola voce, quindi intima e soggettiva.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.