loculo

|cu|lo
s.m.
sec. XIV; dal lat. locŭlu(m), dim. di locus “luogo”.

CO
1. CO nicchia interrata o murata che, in cimiteri, catacombe o altri luoghi di sepoltura, serve a contenere una bara o un’urna cineraria
2. BU piccolo vano, nicchia | ambiente molto ristretto
3a. TS zool. celletta esagonale di un vespaio
3b. TS zool. ciascuna delle concamerazioni comunicanti in cui talvolta è suddiviso il guscio dei Foraminiferi
4. TS bot. ciascuna delle cavità che un ovario o un frutto presentano al loro interno e nelle quali sono racchiusi gli ovuli o i semi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità