lodare

lo||re
v.tr.
1224 nell'accez. 2; lat. laudāre, v. anche lode.

AU
1. approvare con parole ed espressioni di lode, elogiare: lodare l’ingegno, il coraggio di qcn., lodare qcn. per la sua onestà, lodare un lavoro ben fatto
2. celebrare con parole di esaltazione e di omaggio: lodare il Signore, la Madonna, lodare le virtù della donna amata | lusingare, adulare: lodare i propri superiori | sia lodato il cielo!, Dio sia lodato!, per esprimere sollievo e soddisfazione per aver ottenuto quanto si sperava | sia lodato Gesù Cristo!, formula di saluto cristiano, usata spec. tra religiosi; sempre sia lodato!, come risposta a tale formula
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.