lucifugo

lu||fu|go
agg.
1686; dal lat. lucĭfŭgu(m), comp. di lux, lucis “luce” e -fugus “-fugo”.


1. OB ostile alla luce, che rifugge dalla luce
2. TS biol. di animale, dalle abitudini crepuscolari o notturne o che vive sottoterra o negli abissi marini | TS bot. => eliofobo
3. BU di qcn., che preferisce svolgere le sue attività nelle ore notturne
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.