macina

|ci|na
s.f.
1282; lat. machĭna(m) “macchina, mola”.


1. CO grossa pietra lavorata e opportunamente sagomata, di forma cilindrica o circolare, che, azionata per forza di animali, di cascate d’acqua, di macchine, serve per ridurre in farina i cereali o per frantumare olive o altre derrate varie | estens., macchina per triturare, polverizzare o raffinare materiali diversi
2. BU fig., condizione opprimente, affanno assillante: avere una macina sul cuore
3. OB nell’Italia medievale, imposta sul macinato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità