mafia

|fia
s.f.
1863; dal sicil. mafia propr. “baldanza, braveria”, forse dall’ar. maḥǰaṣ “millanteria”.

AU
1a. vasta organizzazione clandestina di natura criminosa, sorta nella Sicilia occidentale nel sec. XIX e sviluppatasi a livello nazionale e internazionale, la cui attività consiste tradizionalmente nel procurarsi illeciti guadagni mediante ricatti e soprusi di ogni genere e spec. nell’imporre il pagamento di contributi forzosi alle aziende agricole, commerciali e imprenditoriali: la mafia agraria, delitto, vendetta di mafia | lotta, guerra di mafia, conflitto interno fra gruppi mafiosi rivali
1b. estens., con riferimento ad altre potenti organizzazioni criminali: mafia cinese, mafia russa
2. estens., gruppo di persone strettamente solidali fra loro allo scopo di conseguire, lecitamente o illecitamente, determinati vantaggi e difendere con ogni mezzo gli interessi della propria categoria
3. BU prepotenza, insolenza

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità