magazzino

ma|gaẓ|ẓì|no
s.m.
av. 1348; dall’ar. maxzi, var. di maxzan “deposito”; nell’accez. 3 cfr. fr. magasin.


AU
1a. locale o insieme di locali, spec. annessi ad abitazioni, fabbricati rurali, impianti industriali e sim., adibiti al ricovero, al deposito e alla conservazione di merci e materiali vari: il magazzino del legname, un negozio con annesso il magazzino, rifornire, svuotare il magazzino
1b. estens., l’insieme delle merci depositate
2. BU fig., ammasso, grande quantità di oggetti; mucchio, cumulo | magazzino di scienza, di erudizione, persona molto colta
3. AU grande magazzino
4. TS tipogr. nella linotype, meccanismo nel quale sono contenute le matrici e dal quale queste, mosse dalle bacchette azionate dai tasti, scendono nel compositoio e si riuniscono per formare la riga
5. TS telev. archivio di trasmissioni di cui un’emittente detiene la proprietà o i diritti di messa in onda, cui attinge per coprire il palinsesto
6. BU come titolo di periodici illustrati, pubblicati nel XVIII e XIX sec., a imitazione dei magazine inglesi

Polirematiche

fondo di magazzino
loc.s.m.
CO
merce di un negozio rimasta invenduta
franco magazzino
loc.agg.inv.
TS
loc.avv. TS comm. clausola secondo la quale il venditore è tenuto a provvedere a proprie spese e a proprio rischio al trasporto della merce nel magazzino indicato dal compratore
grande magazzino
loc.s.m.
CO
spec. al pl., locale molto ampio o a più ambienti per la vendita al dettaglio di una grande varietà di merci
magazzino di deposito
loc.s.m.
CO
negli impianti industriali, insieme di locali adibiti al deposito di materie prime e di manufatti, nelle installazioni commerciali alla conservazione di mercanzie, nei porti e nelle stazioni alla sosta delle merci trasportate
magazzino doganale
loc.s.m.
TS comm.
edificio doganale dove si custodiscono le merci sottoposte a dazio
magazzino frigorifero
loc.s.m.
CO
m. dotato di impianto di refrigerazione per conservare grosse quantità di derrate deperibili
magazzino intercambiabile
loc.s.m.
TS fotogr.
custodia che si applica sul dorso di apparecchi da ripresa per consentire una veloce sostituzione del materiale sensibile in essa contenuto, evitandone l’esposizione alla luce.
rimanenza di magazzino
loc.s.f.
TS rag.
nel linguaggio contabile, valore monetario di una merce che risulta in un magazzino dopo una serie di operazioni di carico e scarico.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità