magia

ma||a
s.f.
sec. XIV; dal lat. tardo magīa(m), dal gr. mageía, v. anche mago.


AU
1a. arte o scienza occulta che suppone di trarre dalle forze naturali effetti straordinari mediante tecniche misteriose e segrete, atte anche a dominare forze sovrumane o demoniache: praticare, esercitare la magia, ricorrere alla magia
1b. sortilegio, incantesimo, fattura: mi hanno fatto una magia
1c. trucco illusionistico
2a. fig., fascino arcano, suggestivo, capacità, potere di affascinare, di attrarre in modo irresistibile: la magia di un tramonto, di un sorriso
2b. fig., ciò che esercita un fascino irresistibile, che attrae, incanta
3. TS stor. sapienza divinatoria e astrologica dei magi persiani che, con la loro versione della fede di Zarathustra alterata con elementi ebraici e caldaici, apparvero al mondo occidentale come i possessori di misteriose tecniche volte a dominare l’attività delle forze sovrumane e a costringerle entro determinati schemi di comportamento

Polirematiche

magia bianca
loc.s.f.
CO
quella praticata a scopi benefici
magia nera
loc.s.f.
CO
quella che si avvale di potenze demoniache e di riti sacrileghi allo scopo di ottenere poteri soprannaturali per fini delittuosi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità