magico

|gi|co
agg.
1304; dal lat. magĭcu(m), dal gr. magikós, v. anche magia.

FO
1. relativo alla magia, alle sue operazioni e agli effetti straordinari che cerca di ottenere: esercitare le arti magiche, riti magici, pozione magica
2. fig., che produce effetti straordinari e misteriosi: il magico potere della persuasione | che possiede un’eccezionale capacità e maestria: le magiche dita del pianista Horowitz
3. fig., che esercita un fascino arcano e suggestivo: una melodia magica, un’atmosfera magica

Polirematiche

bacchetta magica
loc.s.f.
CO
quella che nelle fiabe e nei giochi di prestigio serve a operare gli incantesimi | fig., capacità di riuscire in imprese assai difficili: non ho la bacchetta magica, non faccio miracoli.
cubo magico
loc.s.m.
TS giochi
=> cubo di Rubik.
formula magica
loc.s.f.
CO
spec. nelle favole, quella che, proferita da un mago, una fata e sim., avrebbe la proprietà di suscitare eventi miracolosi | estens., rimedio per ogni problema, soluzione perfetta
lanterna magica
loc.s.f.
CO
apparecchio ottico, costituito da una scatola metallica contenente un piccolo lume, capace di proiettare a distanza immagini dipinte su vetrini.
momento magico
loc.s.m.
CO
momento di particolare felicità o successo: il momento magico della laurea, è il momento magico della nazionale di nuoto
occhio magico
loc.s.m.
CO
indicatore luminoso della sintonia degli apparecchi radio
parola magica
loc.s.f.
CO
secondo credenze magiche, p. che, se pronunciata, permette il compiersi di un incantesimo; anche fig.: “denaro” è la parola magica che ti permetterà di frequentare quell’ambiente
pensiero magico
loc.s.m.
TS etnol.
convinzione dei bambini e dei primitivi secondo cui ciascun pensiero corrisponde a una realtà effettiva per cui si attribuisce la causa di un evento al solo fatto di averlo pensato
pifferaio magico
loc.s.m.
CO
fig., con rif. al personaggio della fiaba tedesca, chi esercita un’influenza profonda sugli altri, inducendoli a seguirlo.
realismo magico
loc.s.m.
TS arte
corrente letteraria e figurativa diffusa intorno agli anni Venti che propugnava un’arte che conciliasse le opposte esigenze del realismo e della trasfigurazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità