mago

|go
s.m., agg.
av. 1313; dal lat. magu(m), dal gr. mágos.


AU 
1a. s.m., chi esercita la magia, le scienze occulte, spec. in quanto dotato o ritenuto dotato di facoltà soprannaturali, in grado di compiere incantesimi, predire il futuro e sim.
1b. s.m., nelle favole e nelle leggende, personaggio immaginario cui si attribuiscono grande sapienza e capacità di operare prodigi: il mago Atlante, il mago Merlino
2. s.m., estens., guaritore
3. s.m., artista di varietà o di circo che esegue giochi di illusionismo o di destrezza
4. s.m., fig., chi dimostra una particolare bravura, un’eccezionale abilità nell’esercitare un’arte, un’attività e sim.: nel suo mestiere è un mago, un mago del pianoforte, del colore
5. s.m. BU fig., persona di straordinario fascino
6. s.m. TS stor. => magio
7. agg. LE magico: note | per uso tal sapea potenti e maghe (Tasso)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità