mancipazione

man|ci|pa|zió|ne
s.f.
1911; dal lat. mancipatiōne(m), der. di mancipāre “alienare, cedere la proprietà”.

TS dir.rom.
istituto giuridico che regolava la cessione e l’accettazione della proprietà di persone o cose , usato anche per scopi testamentari e nel diritto di famiglia , che prevedeva l’intervento di sei cittadini , di cui cinque facevano da testimoni e uno reggeva una bilancia sulla quale il compratore gettava il prezzo della compravendita
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità