1manco

màn|co
agg., avv.
sec. XIII; dal lat. mancu(m) “difettoso, manchevole”, forse der. di manus “mano”.


1. agg. LE che manca di qcs., imperfetto: questo è quello desiderio che sempre ne fa parere ogni dilettazione manca (Dante)
2. agg. TS bibliol. di testo, lacunoso, mutilo
3. agg. BU sinistro: la mano manca | che si trova sul lato sinistro: la navata manca di una chiesa
4. agg. LE fig., nefasto, di cattivo augurio: non so s’abbiano o nottole o cornacchie, | o altro manco et importuno augello (Ariosto)
5. avv. LE meno: che tu m’abbia a venir sempre tra’ piedi, quando manco ti vorrei! (Manzoni)
6. avv. BU con valore attributivo, meno, meno numeroso, meno frequente: è meglio far manco debiti possibili | manco male, poco male
7. avv. AU colloq., nemmeno, neppure: non le ho parlato manco per un minuto, non hai vinto manco cento lire!

Polirematiche

manco morto
loc.inter.
CO
neanche per sogno
manco per idea
loc.inter.
CO
neanche per sogno
manco per sogno
loc.inter.
CO
neanche per sogno.
non di manco
loc.cong.
var. => nondimanco
senza manco
loc.avv.
BU
senza dubbio, certamente
venir manco
loc.v.
LE
venire meno: la famigliuola sbigottita | che vede il caro padre venire manco (Petrarca).
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità