maniera

ma|niè|ra
s.f.
ca. 1257; dal fr. manière, der. di manier, dal lat. manuarius “della mano”.


FO
1a. modo particolare e caratteristico di agire, di procedere, di operare: maniera di vivere, di discutere; ci siamo comportati tutti nella stessa maniera
1b. preceduto dalla preposizione in e seguito da un aggettivo, forma locuzioni di valore avverbiale: le cose sono andate nella maniera migliore, in maniera scorretta, scorrettamente; in maniera furbesca, furbescamente, in che maniera?, come?; in questa maniera, così
1c. spec. al pl., modo particolare di comportarsi nei confronti degli altri: è una persona di buone maniere, qualche volta usa maniere brusche | che maniere!, che maniere sono queste?, come espressioni di biasimo verso chi si è comportato in modo scortese o sgarbato
2a. TS arte pratica artistica che si fonda sull’imitazione cristallizzata e sulla ripetizione di formule e modi ormai scontati denunciando carenza di ispirazione, di naturalezza, di invenzione
2b. CO modo di operare di un artista, spec. di un pittore, facilmente riconoscibile nelle sue opere; stile individuale inconfondibile, tratto caratteristico che rende sicura l’attribuzione di un’opera: imitare nello scrivere la maniera di Gadda, un pittore seguace della maniera dei macchiaioli
3. OB LE sorta, specie, modo di essere: veggionsi … d’alberi ben mille maniere (Boccaccio)

Polirematiche

alla maniera di
loc.prep.
CO
secondo l’usanza, il costume di: vestirsi alla maniera degli inglesi
avverbio di maniera
loc.s.m.
TS gramm.
=> avverbio qualificativo
buone maniere
loc.s.f.pl.
CO
cortesia, educazione: preferisco usare le buone maniere
cattive maniere
loc.s.f.pl.
CO
modi villani, maleducati | forza, violenza: usare le cattive maniere con qcn.
complemento di maniera
loc.s.m.
TS gramm.
=> complemento di modo
con buone maniere
loc.avv.
CO
pianamente
di maniera
loc.agg.inv.
CO
che si fonda sull’imitazione e sulla ripetizione di formule scontate, banale: un ritratto di maniera
fuor di maniera
loc.avv.
CO
in modo sconveniente
maniera di dire
loc.s.f.
CO
espressione, locuzione, frase idiomatica
maniera grande
loc.s.f.
TS pitt.
modo di dipingere a grandi pennellate, abolendo i particolari e disegnando figure con dimensioni maggiori del naturale.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità