mano

|no
s.f.
1211; lat. manu(m).


1a. FO estremità dell’arto superiore formata dal palmo, dal dorso e dalle cinque dita, con funzioni prensili e tattili: mani lunghe, sottili, affusolate, magre, tozze, ruvide, callose, aprire, chiudere le mani
1b. TS anat. tratto terminale dell’arto superiore, comprendente tutte le strutture a valle dell’articolazione del radio e del carpo
2a. CO fig., stile, impronta caratteristica di qcn.: in quest’opera si riconosce la mano dell’artista, si nota la mano dell’architetto nella tua casa
2b. CO fig., calligrafia: hai proprio una bella mano!
3. CO ognuno dei lati corrispondenti alle due mani: a mano destra, dritta, sinistra
4. CO ognuna delle due direzioni in cui si svolge il traffico dei veicoli in una strada: tenere la mano destra, sinistra
5. CO in una partita a carte, ogni singola fase in cui tutte le carte del mazzo vengono distribuite e giocate; giro, giocata | in un gioco qualsiasi, ogni singola fase di una partita
6. CO estens., gerg., rapporto sessuale, spec. occasionale | persona, spec. donna, attraente e desiderabile che suscita il desiderio sessuale
7. CO strato di colore, di vernice e sim. che viene steso su una superficie: dare una mano di bianco alla parete
8. CO estens., quantità di cose che può essere contenuta in una mano
9. CO fig., ordine, serie: quattro mani di reticolati, di trincee
10. CO fam., pl., manicure: farsi fare le mani
11. BU squadra di operai
12. TS tess. insieme delle caratteristiche di un filato, di un tessuto e sim. che si rivela al tatto e che ne stabilisce un determinato impiego
13. TS arald. in uno scudo, stemma e sim., la raffigurazione di una mano
14. TS paleograf., filol. la scrittura di ogni singolo scrivente e le sue caratteristiche peculiari
15. TS dir.rom. potestà, spec. con riferimento a quella del pater familias
16. LE manipolo, drappello: né molto poi con picciola mano d’armati venuto a Scipione (Boccaccio)
17. LE estens., schiera, gruppo: abbiamo laggiù una mano di scapestrati (Manzoni)

Polirematiche

a due mani
loc.agg.inv.
loc.avv. CO loc.agg.inv., di opera, scritta, composta insieme da due persone: romanzo a due mani | loc.avv., con il contributo, l’intervento di due persone: il libro è stato scritto a due mani
a mani basse
loc.avv.
TS sport
nell’ippica, giungendo al traguardo facilmente, senza fatica e senza aver imposto sforzi al cavallo: vincere a mani basse; anche loc.agg.inv.: arrivo a mani basse
a mani giunte
loc.avv.
CO
con le palme delle mani distese e unite in attitudine di preghiera: pregare a mani giunte | con riferimento al valore simbolico del gesto, con fervore o insistenza: implorare aiuto a mani giunte
a mani nude
loc.avv.
CO
senza armi, né attrezzi, né guanti: affrontare un leone a mani nude
a mani vuote
loc.avv.
CO
1. senza avere ottenuto nulla, senza vantaggi: rimanere, restare, tornare a mani vuote
2. senza portare alcun dono: presentarsi, arrivare a mani vuote
a mano
loc.agg.inv.
loc.avv. CO
1. loc.avv., loc.agg.inv., senza l’utilizzo di macchinari complessi ma direttamente con le mani o con strumenti e attrezzi molto semplici: ricamato, dipinto a mano, maglione fatto a mano
2. loc.avv., con la propria scrittura: lettera scritta a mano; anche loc.agg.inv.: dattiloscritto con aggiunte a mano
a mano a mano
loc.avv.
CO
progressivamente, via via, a poco a poco: a mano a mano la faccenda si faceva più interessante
a mano armata
loc.agg.inv.
CO
con le armi in pugno: rapina a mano armata
a mano libera
loc.agg.inv.
loc.avv.
1. loc.agg.inv. CO di disegno e sim., eseguito senza l’ausilio di strumenti tecnici: schizzo a mano libera; anche loc.avv.: disegnare a mano libera
2. loc.agg.inv. TS comm. di un ordine dato dal committente al commissionario che è senza vincolo di prezzo o di commissione
a piene mani
loc.avv.
CO
con abbondanza: attingere a pieno mani dalla tradizione popolare | con generosità: spendere, donare a pieno mani
a portata di mano
loc.agg.inv.
CO
tanto vicino da poterlo raggiungere allungando semplicemente la mano: il pilota deve avere i comandi dell'aereo a portata di mano | estens., a disposizione: nei luoghi pubblici è bene tenere a portata di mano la cassetta del pronto soccorso | fig., facilmente conseguibile: il successo è a portata di mano
a quattro mani
loc.agg.inv.
TS mus.
di brano per pianoforte, suonato contemporaneamente da due esecutori; anche loc.avv.: suonare a quattro
adoperare le mani
loc.v.
CO
alzare le mani, picchiare.
alla mano
loc.agg.inv.
1. CO di qcs., che è pronto da usare o da esibire: prove, contanti, documenti alla mano
2. CO di qcn., semplice, cordiale: è una donna molto alla mano
3. TS sport nell’equitazione, di un cavallo, che è ben addestrato, che risponde bene ai comandi
allargare la mano
loc.v.
CO
allargare la borsa
allungare la mano
loc.v.
CO
chiedere l’elemosina
allungare le mani
loc.v.
CO
1. cercare di impossessarsi di qcs., spec. in modo disonesto: sapendo che è in cattive acque, ha allungato le mani sulle sue proprietà
2. tentare approcci sessuali con qcn.
alzare le mani
loc.v.
CO
1. percuotere, picchiare: alzare le mani su qcn.
2. arrendersi
andare per le mani di tutti
loc.v.
CO
di qcs., essere toccato da tutti; di libri e giornali, avere grande diffusione
aprire le mani
loc.v.
CO
aprire la borsa
arterie digitali dorsali della mano
loc.s.f.pl.
TS anat.
arterie che irrorano le ultime quattro dita delle mani, in numero di due per ogni dito
avere in mano
loc.v.
CO
1. avere qcn. o qcs. in proprio potere, dominarlo
2. essere in possesso di una prova, di una notizia, ecc.: non avere in mano informazioni certe
avere la mano felice
loc.v.
CO
riuscire bene in qcs. che si fa
avere la mano ferma
loc.v.
CO
agire con decisione
avere la mano leggera
loc.v.
CO
fare, dire qcs. o agire, comportarsi con delicatezza
avere la mano pesante
loc.v.
CO
fare, dire qcs. in modo brusco, non delicato
avere le mani in pasta
loc.v.
CO
essere coinvolto in qcs.
avere le mani legate
loc.v.
CO
non poter agire o intervenire
avere le mani lunghe
loc.v.
CO
1. essere incline al furto
2. essere potente, avere relazioni potenti e ramificate | immischiarsi spec. in affari loschi
3. essere manesco, violento
avere mano libera
loc.v.
CO
avere piena libertà di scelta e di azione
avere per le mani
loc.v.
CO
avere a disposizione, anche solo come eventualità: avere per le mani un lavoro
baciare le mani
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, come formula di saluto ossequioso, nell’Italia meridionale: bacio le mani, baciamo le mani.
bagaglio a mano
loc.s.m.
CO
quello di dimensioni ridotte che il passeggero di un aereo può tenere con sé
bagnarsi le mani di sangue
loc.v.
CO
rendersi responsabile di un delitto sanguinario, di un crimine gravissimo.
battere le mani
loc.v.
CO
applaudire: battere le mani all’attore, alla cantante
bomba a mano
loc.s.f.
CO
b. con peso, forma e struttura che la rendono adatta a essere lanciata a mano
buona mano
loc.s.f.
var. => buonamano
cadere nelle mani
loc.v.
CO
essere sotto il controllo, trovarsi in potere di qcn.: le armi sono cadute nelle mani dei terroristi
calcare la mano
loc.v.
CO
esagerare, eccedere in qcs., insistere eccessivamente: nel punirlo hai calcato troppo la mano
capitare per, tra le mani
loc.v.
CO
presentarsi casualmente all'attenzione o essere rinvenuto casualmente: mi è capitato tra le mani un vecchio libro | di persona, spec. come minaccia: se mi capiti tra le mani te la faccio pagare: se riesco a metterti le mani addosso  
carta a mano
loc.s.f.
TS cart.
c. fabbricata a mano con stracci o cellulosa pura, particolarmente pregiata
cavo della mano
loc.s.m.
CO
incavo che si crea nel palmo della mano arcuando le dita.
cedere la mano
loc.v.
CO
cedere la destra
chiavi in mano
loc.avv.
loc.agg.inv.
1. loc.avv. TS dir. spec. nei contratti di appalto, secondo la clausola per cui l’appaltatore si impegna a consegnare al committente l’opera appaltata pronta per l’utilizzazione: appaltare, acquistare chiavi in mano
2. loc.agg.inv. CO estens., di prezzo di automobile e sim., comprensivo di tutte le imposte, le spese di immatricolazione, di trasporto, ecc.: 35 milioni chiave in mano
chiedere la mano
loc.v.
CO
da parte dell’uomo, avanzare formale richiesta di matrimonio: ha chiesto la mano di nostra figlia
col cuore in mano
loc.avv.
CO
con sincerità, francamente: parlare col cuore in mano
colpo di mano
loc.s.m.
TS milit.
azione compiuta di sorpresa con squadre e mezzi specializzati | CO estens., intervento autoritario e spregiudicato, veloce e abile: la sua nomina a direttore è stato un colpo di mano della direzione, ottenere qcs. con un colpo di mano
con le mani in mano
loc.avv.
CO
senza fare nulla: stare, restare con le mani in mano
con le mani in tasca
loc.avv.
CO
in ozio, senza fare nulla
con le mani nel sacco
loc.avv.
CO
sul fatto, nel momento del reato; in flagrante: è stato beccato con le mani nel sacco
con mano ferma
loc.avv.
CO
risolutamente: decidere con mano ferma
concedere la mano
loc.v.
CO
acconsentire al matrimonio.
contro mano
loc.avv.
var. => contromano
da mano amica
loc.avv.
CO
da una persona amica: ricevere qcs. da mano amica
dare la mano
loc.v.
CO
stringere la mano destra per salutare, congratularsi, suggellare un patto o fare la pace: me l’ha presentato e ci siamo dati la mano; abbiamo firmato l’accordo e ci siamo dati la mano; suvvia, diamoci la mano e non parliamone più!
dare l’ultima mano
loc.v.
CO
terminare un lavoro, rifinendo gli ultimi dettagli: devo dare l’ultima mano alla tesi di laurea
dare man forte
loc.v.
CO
aiutare, sostenere qcn., spec. in una discussione, in un litigio con altri: se mia sorella non mi dava man forte i miei genitori mi avrebbero chiuso in casa
dare una mano
loc.v.
CO
aiutare: per favore, dammi una mano a sollevare questo tavolo
darsi la mano
loc.v.
CO
rec., stringersi la mano destra per salutarsi, congratularsi, suggellare un accordo o fare la pace
destro di mano
loc.agg.
CO
svelto di mano
di mano
loc.agg.inv.
BU
che è fatto da qcn.: quest’opera è di sua mano
di prima mano
loc.agg.inv.
1792
CO
che proviene direttamente dalla fonte, non passato attraverso intermediari: informazione, notizia di p. mano  
di seconda mano
loc.agg.inv.
1799
CO
1 indiretto, passato attraverso intermediari: informazione, notizia di seconda mano
2 usato, non più nuovo: vestiti di seconda mano, un'auto di seconda mano  
fallo di mano
loc.s.m.
TS sport
nel calcio, fallo consistente nel toccare, in modo più o meno intenzionale, la palla con le mani o le braccia
fare la mano
loc.v.
CO
abituarsi a usare qcs., a compiere una data operazione: questo lavoro non è così difficile, basta farci la mano
fare la mano morta
loc.v.
CO
palpare lascivamente e di nascosto qcn., spec. una donna
fare man bassa
loc.v.
CO
fare incetta, accaparrare: fare man bassa di qcs. | arraffare, rubare
farsi prendere la mano
loc.v.
1. CO lasciarsi prendere la mano
2. TS equit. del fantino, non riuscire a controllare il cavallo
fatto a mano
loc.v.
CO
manufatto
finire nelle mani
loc.v.
CO
cadere nelle mani
forzare la mano
loc.v.
CO
costringere qcn. a fare qcs. prima del dovuto o contro la sua volontà: non forzargli la mano, deve decidere da sé!
fregarsi le mani
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, mostrare contentezza, soddisfazione e sim.: si fregava le mani felice per la buona notizia.
freno a mano
loc.s.m.
CO
f. azionato da una leva, per mantenere bloccato un autoveicolo
fuori mano
loc.agg.inv.
loc.avv. CO loc.avv., distante, spec. da un centro, da una città: abitare fuori mano | loc.agg.inv., lontano: un posto fuori mano
gettare il sasso e nascondere la mano
loc.v.
CO
compiere un'azione illecita e fingere di esserne estraneo
giù le mani
loc.inter.
CO
come esortazione perentoria a non toccare qcs. o qcn.: giù le mani dalla torta; anche fig.: giù le mani dal Vietnam
guidare la mano
loc.v.
CO
dirigere, indirizzare nel compimento di qcs.: l’ispirazione gli ha guidato la mano.
imbrattarsi le mani
loc.v.
CO
sporcarsi le mani
imbrattarsi le mani di sangue
loc.v.
CO
bagnarsi le mani di sangue.
imposizione delle mani
loc.s.f.
TS lit.
nella liturgia cattolica, rito in cui il sacerdote pone le mani sul capo di un fedele per benedirlo o consacrarlo, spec. nelle cerimonie del battesimo, della cresima e del conferimento degli ordini sacri.
in buone mani
loc.avv.
CO
al sicuro, insieme a persone di fiducia: essere, trovarsi, mettersi in buone mani; mettere qcn., qcs. in buone mani
in mani sicure
loc.avv.
CO
al sicuro, in buone mani: essere, trovarsi in mani sicure
in mano
loc.avv.
CO
in possesso di qcn.: la refurtiva è ora in mano della polizia; sotto il potere, la dominazione di qcn.: un territorio in mano ai rivoluzionari
in mano a
loc.prep.
CO
in balia di
insanguinarsi le mani
loc.v.
CO
fig., commettere un delitto.
largo di mano
loc.agg.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, che dà, che è disposto a dare denaro con larghezza e generosità
lasciare mano libera
loc.v.
CO
concedere piena libertà d’azione
lasciarsi prendere la mano
loc.v.
CO
perdere il controllo della situazione
lavarsene le mani
loc.v.
CO
non interessarsi, esimersi da ogni responsabilità al riguardo di qcs.: arrangiati, me ne lavo le mani.
lavorare di mano
loc.v.
CO
rubare con destrezza | pop., palpeggiare
legare le mani
loc.v.
CO
fig., impedire a qcn. di agire liberamente
legare mani e piedi
loc.v.
CO
fig., impedire qcn. nella libertà d’azione, vincolare estremamente: il lavoro mi lega mani e piedi.
leggere la mano
loc.v.
CO
conoscere il futuro o presumere di poterlo fare basandosi sulla disposizione delle linee del palmo della mano, praticare la chiromanzia
lesto di mano
loc.agg.
CO
svelto di mano.
levare le mani al cielo
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, implorare; pregare
man mano
loc.avv.
CO
a mano a mano
man salva
loc.s.f.
var. => mansalva
mangiarsi le mani
loc.v.
CO
provare rimpianto e pentimento: mangiarsi le mani per non avere subito accettato l’offerta.
mani bucate
loc.s.f.pl.
CO
propensione a spendere con eccessiva prodigalità: ha sposato un tipo con le mani bucate; avere le mani bucate: essere spendaccione
mani di burro
loc.s.f.pl.
CO
facilità, propensione a lasciar cadere gli oggetti di mano, tipica di chi è maldestro
mani di fata
loc.s.f.pl.
CO
particolare abilità nei lavori manuali, spec. in quelli domestici: avere mani di fata, una donna dalle mani di fata
mani di polenta
loc.s.f.pl.
CO
mani di burro
mani in alto
loc.inter.
CO
intimazione ad alzare le mani e ad arrendersi, sotto la minaccia di un’arma
mani nette
loc.s.f.pl.
CO
coscienza pulita, coscienza di chi non ha alcuna cosa da rimproverarsi
mani pulite
loc.s.f.pl.
CO
1. condizione di chi non ha commesso colpe, è moralmente retto
2. estens., anche con iniz. maiusc., nel linguaggio giornalistico, serie di inchieste che all’inizio degli anni Novanta scoprirono e perseguirono episodi di corruzione e di collusione tra il mondo finanziario e quello politico
mano a mano
loc.avv.
CO
a mano a mano
mano del cuore
loc.s.f.
CO
la m. sinistra
mano della giustizia
loc.s.f.
TS stor.
simbolo del potere sovrano, costituito da uno scettro sormontato da una mano d’avorio benedicente
mano di Dio
loc.s.f.
CO
aiuto tempestivo e provvidenziale: è stata proprio la mano di Dio a toglierci dai guai!
mano di ferro in guanto di velluto
loc.s.f.
CO
pugno di ferro in guanto di velluto
mano d’opera
loc.s.f.inv.
var. => manodopera
mano invisibile
loc.s.f.
TS econ.
secondo l’espressione coniata dall’economista inglese Adam Smith (1723-90), il meccanismo dei prezzi che regola automaticamente il mercato concorrenziale
mano maestra
loc.s.f.
CO
m. abile e sicura: scrivere, disegnare con mano maestra
mano morta
loc.s.f.
var. => manomorta
mano nera
loc.s.f.
var. => manonera
mano santa
loc.s.f.
CO
fam., rimedio molto efficace; aiuto utilissimo; persona il cui aiuto, la cui collaborazione risulta molto utile: quell’insegnante è stato una mano santa per nostro figlio
mano stanca
loc.s.f.
OB
lato, parte sinistra; a mano stanca, dalla parte sinistra: volgemmo e discendemmo a mano stanca (Dante)
menare le mani
loc.v.
CO
picchiare, spec. abitualmente, essere violento: è uno a cui piace menare le mani
mettere in mano
loc.v.
CO
mettere nelle mani
mettere la mano sul fuoco
loc.v.
CO
affermare con sicurezza: metto la mano sul fuoco che arriverà in ritardo | garantire per qcn.: per te metto la mano sul fuoco
mettere le mani
loc.v.
CO
1. entrare in possesso, impadronirsi di qcs.: ha messo le mani su un’eredità colossale; mettere le mani su qcs. di grosso, venire a conoscenza di informazioni, dati e sim. riservati, scottanti
2. intervenire nella realizzazione di un progetto, di un lavoro e sim.: in quest’opera hanno messo le mani in tanti
mettere le mani addosso
loc.v.
CO
alzare le mani, picchiare: per una sciocchezza mi ha messo le mani addosso | toccare, palpeggiare, spec. in modo lascivo
mettere le mani avanti
loc.v.
CO
prevenire situazioni difficili o spiacevoli
mettere mano
loc.v.
CO
afferrare qcs. per servirsene per un determinato scopo: mettere mano alla spada, alla penna | iniziare: mettere mano a un lavoro
mettere mano al portafoglio
loc.v.
CO
accingersi a pagare
mettere mano alla borsa
loc.v.
CO
mettere mano al portafoglio
mettere nelle mani
loc.v.
CO
affidare ad altri: mettere una pratica nelle mani dell’avvocato
mettersi le mani nei capelli
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, esprimere disperazione
mettersi nelle mani
loc.v.
CO
affidarsi completamente a qcn.: mettersi nelle mani del medico
mettersi una mano sul cuore
loc.v.
CO
proclamare la propria buona fede
mettersi una mano sulla coscienza
loc.v.
CO
spec. come invito, comportarsi secondo la propria coscienza, correttamente: non fare così, mettiti una mano sulla coscienza!.
mordersi le mani
loc.v.
CO
fig., essere irritato e pentito per non aver approfittato spec. di un’occasione: mi mordo le mani per aver perso tutto quel tempo
nelle mani
loc.s.f.pl.
CO
sotto il potere, l’influenza o l’arbitrio di qcn.: è caduto nelle mano dei nemici | sotto la protezione, la custodia di qcn.: è al sicuro nelle sue mano
offrire la mano
loc.v.
CO
proporre in sposa: gli ha offerto la mano di sua figlia.
palla a mano
loc.s.f.
var. => pallamano
passaggio di mani
loc.s.m.
CO
=> passaggio di proprietà
passare di mano in mano
loc.v.
CO
essere maneggiato, utilizzato successivamente da più persone | trasferire a più proprietari in successione
passare la mano
loc.v.
1. TS giochi spec. nel poker, saltare volontariamente il proprio turno
2. CO fig., astenersi volontariamente dal fare qcs.
per alzata di mano
loc.agg.inv.
CO
di votazione, in cui si approva alzando la mano; anche loc.avv.: votare per alzata di mano
per mano di
loc.prep.
CO
per mezzo di, tramite.
politica delle mani nette
loc.s.f.
CO
nel linguaggio giornalistico, spec. con intento polemico, politica rinunciataria, con riferimento a una frase pronunciata da B. Cairoli dopo il congresso di Berlino nel 1878, in cui il governo da lui guidato rifiutò compensi territoriali in nome del rispetto dei diritti dei popoli
porre mano
loc.v.
CO
mettere mano
portare in palma di mano
loc.v.
CO
tenere in ottima considerazione, stimare molto: il suo capo lo porta in palma di mano  
portare in palmo di mano
loc.v.
CO
portare in palma di mano
prendere con le mani nel sacco
loc.v.
CO
prendere in castagna
prendere il coraggio a due mani
loc.v.
CO
prendere il coraggio a quattro mani
prendere il coraggio a quattro mani
loc.v.
CO
farsi forza e passare all'azione
prendere il dito con tutta la mano
loc.v.
CO
approfittare di qcn., della sua disponibilità
prendere in mano
loc.v.
CO
assumere in prima persona il controllo di qcs.: ha preso in mano l’azienda paterna, prenderò in mano la situazione
prendere la mano
loc.v.
CO
1. di cavallo, non obbedire più ai comandi
2. fig., di qcn. o qcs., sfuggire al controllo: la classe ha preso la mano all’insegnante
prendere per mano
loc.v.
CO
guidare qcn. passo dopo passo, seguendolo da vicino
prontezza di mano
loc.s.f.
CO
abilità manuale | fig., colloq., velocità nel rubare | fig., colloq., tendenza a picchiare
rasoio a mano libera
loc.s.m.
CO
rasoio
regola della mano destra
loc.s.f.
TS elettr.
r. pratica mediante la quale si deduce il verso della forza elementare motrice indotta in un elemento di conduttore, traslante parallelamente a se stesso in un piano perpendicolare alle linee di forza di un campo magnetico, disponendo pollice, indice e medio della mano destra a triedro rettangolo, quando il pollice indica il verso del moto e l’indice il verso del campo, il medio indica il verso della forza elettromotrice indotta
regola della mano sinistra
loc.s.f.
TS elettr.
r. pratica mediante la quale si deduce il verso della forza agente su un elemento di conduttore percorso da corrente perpendicolare alle linee di forza di un campo magnetico, disponendo pollice, indice e medio della mano sinistra a triedro rettangolo, quando il medio indica il verso della corrente e l’indice il verso del campo, il pollice indica il verso della forza
rimettere mano
loc.v.
CO
ricominciare a occuparsi di qcs.: rimettere mano a un lavoro abbandonato da tempo
riprendere in mano
loc.v.
CO
1. riacquistare il controllo di qcs.: riprendere in mano la situazione, gli eventi, la propria vita
2. riconsiderare, riesaminare qcs. spec. per modificarlo parzialmente: ho ripreso in mano un mio vecchio progetto
3. seguito da un compl. che indica lo strumento o gli strumenti tipici di una particolare attività, ricominciare a esercitarla: riprendere in mano la penna, tavolozza e pennelli
rovescio a due mani
loc.s.m.
TS sport
r. effettuato impugnando la racchetta con entrambe le mani.
saper tenere la penna in mano
loc.v.
CO
saper scrivere in modo corretto ed efficace
sfregarsi le mani
loc.v.
CO
fregarsi le mani: si sfregava le mani pensando ai guadagni futuri.
sfuggire di mano
loc.v.
CO
di situazione, divenire difficile o impossibile da controllare: la crisi internazionale sta sfuggendo di mano a tutti
spadone a due mani
loc.s.m.
TS arm.
grossa e pesante spada, con lama larga e piatta a due tagli, da impugnare con due mani, usata spec. in epoca medievale.
sporcarsi le mani
loc.v.
CO
compromettersi partecipando a un’azione indegna
sporcarsi le mani di sangue
loc.v.
CO
bagnarsi le mani di sangue.
stampa a mano
loc.s.f.
TS tess.
nella stampa dei tessuti, antica tecnica, usata oggi solo per articoli di lusso, realizzata mediante uno stampo di legno o metallo su cui è impresso il disegno in rilievo, che, spalmato di colore, viene premuto sul tessuto da stampare
stare con la mano sull’elsa
loc.v.
CO
tenere la mano sull'elsa  
stare con le mani in mano
loc.v.
CO
oziare
stendere la mano
loc.v.
CO
chiedere l’elemosina: non sono ancora ridotto a stendere la mano
stretta di mano
loc.s.f.
CO
saluto
stretto di mano
loc.agg.
CO
avaro: essere stretto di mano.
stringere la mano
loc.v.
CO
dare una stretta di mano a qcn. in segno di saluto o di congratulazioni.
stropicciarsi le mani
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, esprimere soddisfazione.
Sue Gentili Mani
loc.s.f.pl.
CO
Sue Proprie Mani (abbr. S.G.M.)
Sue Gentilissime Mani
loc.s.f.pl.
CO
Sue Proprie Mani (abbr. S.G.M.)
Sue Graziose Mani
loc.s.f.pl.
CO
Sue Proprie Mani (abbr. S.G.M.)
Sue Mani
loc.s.f.pl.
CO
Sue Proprie Mani (abbr. S.M.)
Sue Proprie Mani
loc.s.f.pl.
CO
nell’uso epistolare, formula di cortesia che si scrive sulle buste di lettere o biglietti da recapitare a mano, per indicare il carattere riservato e personale del messaggio in essi contenuto (abbr. S.P.M.)
Sue Riverite Mani
loc.s.f.pl.
CO
Sue Proprie Mani (abbr. S.R.M.)
sveltezza di mano
loc.s.f.
CO
1. particolare abilità nel borseggiare
2. predisposizione a picchiare, a essere manesco.
svelto di mano
loc.agg.
CO
1. che ha l’abitudine di derubare, di borseggiare: è una persona infida e svelta di mano
2. che viene facilmente alle mani: attento, quello è un tipo svelto di mano!
tendere la mano
loc.v.
CO
porgere la mano perché altri la stringano: mi tese la mano per fare pace | chiedere l’elemosina: tendeva la mano a ogni passante | aiutare, spec. disinteressatamente: quando ero in difficoltà tutti mi hanno teso la mano
tenere in mano
loc.v.
CO
avere il controllo di qcs.: tenere in mano la situazione
tenere la mano sull’elsa
loc.v.
BU
essere pronto all'offesa o alla difesa
tenere le mani a posto
loc.v.
CO
astenersi dal picchiare o dal palpare qcn.
tenere mano
loc.v.
CO
favorire, aiutare, proteggere qcn.
toccare con mano
loc.v.
CO
sincerarsi, accertarsi direttamente di un fatto
torcersi le mani
loc.v.
CO
strofinare nervosamente le mani l’una contro l’altra, spec. in segno di disperazione, sconforto, disagio e sim. | fig., tormentarsi, rammaricarsi per un’occasione perduta.
usare le mani
loc.v.
CO
menare botte, picchiare: minacciò di usare le mani; usare volentieri le mani, essere manesco
venire alle mani
loc.v.
CO
accapigliarsi, azzuffarsi: dopo gli insulti sono venuti alle mani
venire per le mani
loc.v.
CO
capitare tra le mani
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità