1marca

màr|ca
s.f.
av. 1565 nell'accez. 4; prob. der. di marcare, cfr. fr. marque.


AU
1a. segno o simbolo impresso su un oggetto per indicarne la proprietà, il luogo di provenienza, di fabbricazione, la qualità o altre caratteristiche; marchio
1b. estens., qualità e specie merceologica di un prodotto quale risulta identificata dal segno commerciale distintivo: ci sono diverse marche di pasta alimentare | estens., l’impresa produttrice in quanto identificata da tale segno commerciale: questa è una buona marca di automobili, giocare, gareggiare per una nota marca di abbigliamento sportivo
2a. contrassegno che rappresenta o sostituisce un determinato oggetto, come ad es. il gettone al posto del denaro, nei giochi d’azzardo
2b. scontrino, tessera o gettone che serve come documento di legittimazione per ritirare oggetti lasciati in custodia
3. marca da bollo: mettere le marca per il passaporto
4. CO fig., carattere, impronta: una parlata di chiara marca romana
5. TS ling. elemento pertinente che caratterizza in modo oppositivo l’entità fonologica, morfologica o lessicale che ne è dotata rispetto a quella che ne è priva
6. TS mar. segno fatto su una manovra corrente per indicare il punto fino al quale deve essere alata o sulla catena dell’ancora per segnarne la lunghezza
7. TS aer. codice di cinque lettere iscritto su ciascun aeromobile civile per determinarne l’identità
8. TS sart. il punto della cucitura che unisce il modello di carta alla stoffa da tagliare: segnare le marche per un vestito
9. TS numism. antica moneta d’argento di valore variabile a seconda dei tempi e luoghi

Polirematiche

d’alta marca
loc.agg.inv.
CO
di marca
di marca
loc.agg.inv.
CO
che è prodotto da un’azienda famosa e qualificata: scarpe, vestiti di marca
marca assicurativa
loc.s.f.
TS burocr.
=> marchetta
marca da bollo
loc.s.f.
CO
valore bollato emesso dallo Stato che, applicata su determinati documenti, attesta l’avvenuto pagamento di una tassa, di un contributo e sim.
marca d’uso
loc.s.f.
TS ling.
identificazione dei livelli e delle modalità di uso d’un elemento linguistico | in questo dizionario, simbolo che identifica l’appartenenza dei lemmi o di loro accezioni al vocabolario di base (fondamentale, di alto uso o di alta disponibilità), comune, letterario, di basso uso o obsoleto o a uno dei linguaggi tecnico-scientifici e ne indica, all’occorrenza, la natura di esotismo non adattato
marca tipografica
loc.s.f.
TS tipogr.
simbolo stampato da editori e tipografi sul frontespizio di un testo per indicarne l’autenticità.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità