1massima

màs|si|ma
s.f.
av. 1406; dal lat. mediev. maxĭma(m), tratto dalla loc. maxima sententia propr. “la sentenza più importante”, cfr. fr. maxime, v. anche massimo.


CO
1. frase breve e sentenziosa in cui è enunciata una norma di vita
2. estens., principio generale o condotta pratica a cui ci si attiene come norma dell’agire; regola di condotta
3a. TS dir. breve proposizione esplicativa di uno o più precetti giuridici
3b. TS dir. sintesi del principio di diritto di cui è fatta applicazione nella motivazione di una sentenza

Polirematiche

di massima
loc.agg.inv.
loc.avv. CO
1. loc.agg.inv., non ancora completo e definitivo, ma considerato negli aspetti generali, nel complesso: un accordo, un’intesa di massima
2. loc.avv., in linea di massima.
in linea di massima
loc.avv.
CO
tendenzialmente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità