mastice

|sti|ce
s.m., s.m.inv.
sec. XIV; dal lat. mastĭche(m), dal gr. mastíkhē.


CO
1. s.m., resina che si ottiene incidendo il fusto e i rami del lentisco, usata nella preparazione di vernici e adesivi, per aromatizzare determinati vini e come masticatorio
2. s.m., preparato in pasta costituito da una miscela di sostanze a forte potere adesivo e a rapido indurimento, utilizzato per saldare le superfici di due oggetti
3. s.m. CO TS artig. => mastice da vetrai
4. s.m.inv. BU colore grigio | agg.inv., di tale colore

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità