matamoro

ma|ta||ro
s.m.
1857; dallo sp. matamoros propr. “uccisore di mori”, con allusione al personaggio del teatro comico e della commedia dell’arte spagnola del XVI e del XVII sec. che si vantava di imprese straordinarie esagerandole o inventandole, comp. di matar “uccidere” e del pl. di moro “1moro”.


BU millantatore, spaccone, smargiasso
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità