materia

ma||ria
s.f.
sec. XIII; dal lat. matĕrĭa(m), der. di mater “tronco dell’albero”.


1. TS filos. nell’antica filosofia greca, sostanza indistinta e primordiale che sta a fondamento di tutte le cose; nella filosofia aristotelica, ciò che si percepisce come esistente e reale, ma ancora in tutto o in parte indeterminato e potenzialmente pronto a ricevere la forma sostanziale, ad essa immanente e complementare | nel cristianesimo, realtà corporea in contrapposizione a spirito | nella filosofia cartesiana, realtà che coincide con l’estensione e l’inerzia e obbedisce alle leggi meccaniche, contrapposta al pensiero che è attività | nella filosofia kantiana, il sostrato noumenico dei fenomeni | nella filosofia e nella scienza contemporanea, semplice convenzione per render conto dei fatti che sono oggetto di indagine
2. FO tutto ciò che è fisico e corporeo, che compone il mondo sensibile, che costituisce la sostanza di un corpo o un oggetto: materia organica, inorganica, solida, materia grezza, lavorata
3. CO argomento di cui si tratta in un discorso, in uno scritto e sim.: materia amorosa, epica; una materia delicata, scabrosa, controversa; catalogo per materie; essere materia per un libro, svolgere, esaurire una determinata materia; entrare in materia, affrontare un argomento, una questione, ecc.; non sapere nulla in materia, sulla questione di cui si sta trattando
4. CO qualunque disciplina o scienza oggetto di studio o di insegnamento: un esperto in materie scientifiche e tecniche, materie d’esame, d’insegnamento, obbligatorie
5. CO occasione, motivo, pretesto: dare, offrire, fornire materia a dicerie, a pettegolezzi

Polirematiche

complemento di materia
loc.s.m.
TS gramm.
quello che indica la materia di cui è fatta una cosa, retto dalle prep. di, in
cultore della materia
loc.s.m.
TS scol.
specialista di una disciplina che, pur senza il grado accademico richiesto, viene convocato e interpellato in qualità di esperto in esami, convegni e sim.
in materia di
loc.prep.
CO
quanto a, per quanto riguarda: è la massima autorità in materia di economia
materia di fede
loc.s.f.
TS relig.
nella religione cattolica, verità rivelata che non può essere negata o messa in discussione
materia grigia
loc.s.f.
1. TS biol., anat. tessuto nervoso di colore grigiastro che costituisce il cervello
2. CO estens., scherz., intelligenza
materia interstellare
loc.s.f.
TS astron.
m. diffusa nello spazio sotto forma di pulviscolo o di gas
materia oscura
loc.s.f.
TS astrofis.
porzione di massa dell’universo che sfugge agli attuali mezzi di osservazione
materia plastica
loc.s.f.
TS chim.
prodotto industriale costituito da polimeri sintetici o naturali modificati, in grado di subire, sotto l’azione del calore e della pressione, deformazioni permanenti senza rompersi
materia plastica biodegradabile
loc.s.f.
TS chim.
m. plastica in grado di disintegrarsi nel tempo e quindi non inquinante per l’ambiente, usata nella produzione di oggetti d’uso, contenitori, ecc. o anche nella produzione di fili chirurgici, supporti ortopedici ecc., che subiscono processi di dissolvimento tali che nel giro di poco tempo non sono più presenti nel corpo umano
materia plastica espansa
loc.s.f.
TS chim.
particolare materia plastica a struttura cellulare caratterizzata da basso peso specifico apparente e da elevate proprietà isolanti, utilizzata spec. come rivestimento, materiale da imballaggio e sim.
materia plastica rinforzata
loc.s.f.
TS chim.
m. plastica nei cui polimeri, al momento dello stampaggio, viene introdotto un materiale di rinforzo che costituisce, a manufatto finito, una specie di armatura
materia prima
loc.s.f.
CO
sostanza grezza oggetto di successive lavorazioni industriali: un paese ricco di materie prime | fig., scherz., l’intelligenza o il denaro: è un bravo ragazzo ma gli manca la materia prima.
materia purulenta
loc.s.f.
TS med.
→ pus
ordinamento per materia
loc.s.m.
TS bibliotec.
o. materiale dei testi posseduti da una biblioteca in base alla classificazione per generi e materie
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità