materiale

ma|te|rià|le
agg., s.m.
1304-08; dal lat. materiāle(m), v. anche materia, cfr. gr. hulikós.


FO
1. agg., che è proprio della materia; composto di materia: sostanze materiali, essenze materiali
2. agg., che riguarda la concretezza delle cose e si contrappone a spirituale, morale, intellettuale: aiuto materiale, lavoro materiale, beni materiali; bisogni materiali; amore materiale, che si fonda soprattutto sul piacere dei sensi; interesse materiale, che ha per oggetto denaro o vantaggi pratici
3. agg., effettivo, concreto: mi trovo nell’impossibilità materiale di darti un aiuto
4. agg. TS filos. relativo a contenuti particolari, a dati empirici e di fatto
5. agg. CO di qcn., molto legato alle cose e al denaro, poco spirituale, gretto, rozzo: un uomo molto materiale | di atteggiamento, comportamento e sim., che denota materialismo, grettezza, rozzezza: avere modi materiali
6. agg. BU di qcs., che ha struttura o aspetto rozzo e grossolano
7. s.m. FO sostanza fornita di particolari caratteristiche, grezza o parzialmente elaborata, destinata a vari impieghi e utilizzazioni: materiali legnosi, ferrosi, plastici, materiale da costruzione: qualsiasi sostanza, naturale o artificiale, utilizzata nella costruzione di edifici, opere stradali, ponti e sim.
8. s.m. FO insieme di oggetti, di strumenti usati per svolgere una determinata attività: materiale per la pesca, materiale chirurgico | insieme di dati o di documenti in base ai quali si elabora uno studio, una ricerca, ecc.: materiale bibliografico, fotografico

Polirematiche

bene materiale
loc.s.m.
TS econ.
b. concretamente tangibile, corporeo
causa materiale
loc.s.f.
TS filos.
nell’aristotelismo, la materia di cui qcs. è fatto, il sostrato che riceve la forma
contraddizione materiale
loc.s.f.
TS log.
nella logica scolastica, c. esistente tra due giudizi a diverso predicato ma tali che uno invalida l’altro (es.: esiste Dio, non esiste che la materia).
cultura materiale
loc.s.f.
TS antrop.
l’insieme dei prodotti del lavoro umano, caratteristici di un popolo, di un determinato sistema produttivo o di un’epoca | estens., il complesso dei modi relativi alla vita quotidiana di un ambiente, di un popolo o di un’epoca
danno materiale
loc.s.m.
TS dir.
d. che consiste nella lesione di un interesse patrimoniale
logica materiale
loc.s.f.
TS log.
l. che studia i rapporti esistenti fra il pensiero discorsivo e il suo oggetto
materiale ablativo
s.m.
TS astronaut.
nella costruzione dei veicoli spaziali, materiale resistente alle altissime velocità e alle correnti gassose eccezionalmente calde, in grado di subire il processo di ablazione
materiale di riempimento
loc.s.m.
TS ing.civ.
nelle costruzioni civili, materiale, in genere sabbia, ghiaia o terra non argillosa, usato per livellare un terreno o rialzare l’area di costruzione
materiale di risulta
loc.s.f.
1. TS edil. => materiale di spoglio
2. TS industr. residuo della lavorazione di una materia prima, riutilizzato per altri scopi
materiale di spoglio
loc.s.m.
TS edil.
insieme dei materiali provenienti dalla spoliazione di vecchi edifici, riutilizzato per la costruzione di nuovi edifici
materiale fertile
loc.s.m.
TS nucl.
m. che non può essere direttamente usato come combustibile nucleare ma che, per assorbimento di neuroni, si trasforma in materiale fissile
materiale fissile
loc.s.m.
TS nucl.
m. adatto alla combustione nucleare, contenente nuclei che subiscono la fissione per azione di neutroni di opportuna energia
materiale fotosensibile
loc.s.m.
TS fotogr.
l’insieme delle pellicole e carte da stampa usate in fotografia
materiale grigio
loc.s.m.
TS bibliotec.
=> letteratura grigia
materiale idrofugo
loc.s.m.
TS edil.
prodotto che, aggiunto all’impasto dei conglomerati cementizi, rende impermeabile il getto
materiale magnetico dolce
loc.s.m.
TS fis.
m. dotato di elevata permeabilità magnetica, suscettibile di rapida magnetizzazione e smagnetizzazione
materiale minuto
loc.s.m.
TS miner.
nei cantieri di coltivazione delle miniere o delle cave, una delle categorie in cui si usa suddividere, in base al volume, il materiale abbattuto
materiale mobile
loc.s.m.
TS ferr.
=> materiale rotabile
materiale multibase
loc.s.m.
TS mat.
ogni abaco in base diversa da 10
materiale refrattario
loc.s.m.
TS tecn.
m. non metallico che resiste senza alterazioni alle alte temperature
materiale rotabile
loc.s.m.
TS ferr.
l’insieme dei veicoli ferroviari automotori o rimorchiati, come ad es. locomotive, locomotori, automotrici, carrozze, ecc.
materiale sensibile
loc.s.m.
TS fotogr.
ogni tipo di pellicola, di carta sensibile e sim. ricoperto di una speciale emulsione che lo rende impressionabile dalla luce
materiale umano
loc.s.m.
CO
l’uomo, considerato nella forma associata di classe, categoria, gruppo necessario al compimento di un’attività, all’attuazione di un’impresa, ecc.
meccanica del punto materiale
loc.s.f.
TS fis.
m. che considera i corpi come punti geometrici dotati di massa
metabolismo materiale
loc.s.m.
TS biol.
l’insieme delle trasformazioni chimiche che riguardano le sostanze nutritive e i costituenti stessi della materia vivente
oggetto materiale del reato
loc.s.m.
TS dir.pen.
la persona o la cosa su cui ricade l’azione di chi compie un reato
ricambio materiale
loc.s.m.
TS biol.
=> metabolismo materiale.
supposizione materiale
loc.s.f.
TS log.
nella logica scolastica, uso di un termine per indicare se stesso.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità