materozza

ma|te|ròz|za
s.f.
av. 1537; etim. incerta.


TS metall. in fonderia, appendice della forma foggiata a imbuto, in cui il metallo viene mantenuto allo stato liquido allo scopo di raccogliervi le impurità e per compensare con nuovo materiale le riduzioni di volume che il metallo subisce solidificandosi nella forma | estens., parte del getto di colata che rimane in tale appendice e che viene asportata nelle operazioni di finitura
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità