mattanza

mat|tàn|za
s.f.
av. 1862; dallo sp. matanza “uccisione”, der. di matar “uccidere”.


CO
1. fase finale della pesca del tonno, durante la quale i tonni, pervenuti nella camera della morte all’interno della tonnara, vengono arpionati e uccisi a mazzate
2. nel linguaggio giornalistico, massacro di persone, carneficina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità