mattone

mat||ne
s.m., agg.inv., s.m.inv.
av. 1292; etim. incerta.


AU
1. s.m., prodotto laterizio, spec. in forma di parallelepipedo, usato come materiale per costruzioni edilizie: mattone pieno, forato; mattone cotto, crudo, a seconda che l’argilla sia fatta essiccare in fornace o al sole; muro di mezzo mattone, di un mattone, di spessore corrispondente rispettivamente a quello di un mattone posto nella sua larghezza o nella sua lunghezza
2. s.m.inv., colore rosso cupo tendente al marrone | agg.inv., di tale colore
3. s.m., fig., persona o cosa estremamente noiosa, che suscita fastidio, insofferenza, ecc.: quel tuo amico è un vero mattone, che mattone quel film!
4. s.m., fig., cibo pesante, difficile da digerire: la torta della nonna era un mattone
5. s.m. TS arald. plinto rappresentato in rilievo

Polirematiche

avere un mattone sullo stomaco
loc.v.
CO
fam., non riuscire a digerire
ballo del mattone
loc.s.m.
CO
b. lento in cui ci si sposta molto poco
mattone isolante
loc.s.m.
TS edil.
m. costruito con materiali che isolano acusticamente o termicamente
mattone refrattario
loc.s.m.
TS edil.
m. prodotto con materiali che resistono ad altissime temperature (come ad es. silice, bauxite, ecc.).
mattoni a vista
loc.s.m.pl.
CO
paramano
pizza al mattone
loc.s.f.
CO
p. cotta nel forno a legna
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità