2meco

|co
pron.
1173; dal lat. mēcu(m), comp. di me, abl. di ego “1io”, e -cum “insieme”.


1. LE con me, in mia compagnia: in fra pochi dì tu ti troverai meco e al nostro amore daremo piacevole e intero compimento (Boccaccio) | CO oggi usato in contesti scherz.: vieni meco?
2. LE dentro di me, fra me e me; con valore raff., anche accompagnato da stesso e medesimo: ho meco stesso proposto di volere…, alcun alleggiamento prestare (Boccaccio), sovente | di me medesmo meco mi vergogno (Petrarca)
3. OB LE preceduto dalla prep. con, con valore pleon.: farete pure che domane o l’altro dì egli qua con meco se ne venga a dimorare (Boccaccio) | con la prep. con e il pron. esso, con valore raff.: a dire il vero tu cenerai con esso meco (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità