meditazione

me|di|ta|zió|ne
s.f.
fine XIII sec; dal lat. meditatiōne(m), v. anche meditare, cfr. fr. méditation.


CO
1. riflessione profonda, concentrazione intensa rivolta ad argomenti spec. che rivestono notevole importanza e suscitano vivo interesse; il pensiero o l’idea che nasce dalla riflessione stessa: un argomento che merita un’attenta meditazione
2. esercizio ascetico durante il quale il credente, dopo un’adeguata preparazione che favorisce il raccoglimento interiore, volge la mente a Dio, alle verità da lui rivelate, ai suoi precetti, ecc.: fare un’ora di meditazione
3. al pl., scritto, spec. filosofico o religioso, usato come guida per la meditazione ascetica: le meditazioni di san Bonaventura
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità