mente

mén|te
s.f.
av. 1294; dal lat. mĕnte(m).


FO
1. complesso delle facoltà intellettive e psichiche che consentono all’uomo di conoscere la realtà, di pensare e di esprimere giudizi; la sede in cui ha luogo l’attività del pensiero: mille pensieri mi si affollano nella mente; lambiccarsi, tormentarsi la mente; frullare, balenare per la mente
2a. particolare attitudine, disposizione mentale: mente inventiva, riflessiva, fantasiosa
2b. capacità intellettiva, intelligenza: mente acuta, brillante, vivace; acume, ristrettezza di mente
3. pensiero, attenzione: applicare, rivolgere la mente a qcs. | essere altrove con la mente, essere distratto, assente | avere mente a qcs., prendersene cura
4. volontà, proposito, intenzione: conoscere la mente dell’avversario, il futuro è nella mente di Dio
5. memoria: fermare nella mente, un ricordo vivo nella mente
6. insieme delle disposizioni morali di una persona: dirittura di mente; mente retta, nobile
7a. insieme delle idee e delle conoscenze di una persona: allargare, arricchire, coltivare, educare la mente
7b. per meton., la persona stessa fornita di determinate qualità: le più belle menti del secolo; è una mente eccezionale, geniale, bislacca, superiore; è la mente del gruppo | mente direttiva, chi è preposto all’organizzazione e alla direzione di una qualsiasi attività
7c. chi organizza e dirige un’impresa: io sono il braccio tu sei la mente
8. TS psic. l’insieme delle funzioni e dei processi psichici consapevoli e inconsci

Polirematiche

a mente
loc.avv.
CO
a memoria: studiare, imparare, ripetere, sapere a mente
a mente di
loc.prep.
TS burocr.
secondo quanto è disposto da: a mente di un articolo di legge
a mente fredda
loc.avv.
CO
con animo obiettivo, non mosso da passioni: giudicare a mente fredda
a mente fresca
loc.avv.
CO
con la mente pienamente efficiente, ricca di energie dopo il riposo: ci penserò domani mattina a mente fresca
a mente lucida
loc.avv.
CO
con lucidità, con la mente riposata e sgombra da pensieri e preoccupazioni: decidere a mente lucida
a mente riposata
loc.avv.
CO
a mente fresca.
aguzzare la mente
loc.v.
CO
aguzzare l’ingegno
aprire la mente
loc.v.
CO
sviluppare l’intelligenza o la capacità di capire: una lettura che apre la mente
avere a mente
loc.v.
CO
ricordare, avere presente
avere in mente
loc.v.
CO
1. pensare, rivolgere nella mente: cos’hai in mente?
2. pensare di fare qcs., progettare: avere in mente un viaggio a Parigi
avere per la mente
loc.v.
CO
pensare a qcs. spec. intensamente, in modo esclusivo; avere altro per la mente, pensare ad altro
fare mente locale
loc.v.
CO
concentrarsi per cercare di ricordare o di riordinare le idee riguardo un argomento ben preciso
ficcarsi in mente
loc.v.
CO
ficcarsi in testa
fuori di mente
loc.agg.inv.
CO
loc.avv. CO fuori di testa
in mente
loc.avv.
CO
per il capo
infermità di mente
loc.s.f.inv.
TS dir.
=> infermità mentale
infermo di mente
loc.s.m.
TS dir.
chi si trova in stato di infermità mentale | BU cretino, scemo.
lavoratore della mente
loc.s.m.
CO
spec. scherz., chi svolge un’attività di tipo intellettuale
levarsi dalla, di mente
loc.v.
CO
levarsi dalla testa
malato di mente
loc.s.m.
CO
individuo con gravi problemi psichici e mentali
mandare a mente
loc.v.
CO
imprimersi in mente, imparare a memoria: mandare a mente un indirizzo, una poesia
mettersi in mente
loc.v.
CO
mettersi in testa
passare di mente
loc.v.
CO
di qcs., venire dimenticato
passare per la mente
loc.v.
CO
presentarsi al pensiero, spec. improvvisamente e apparentemente senza stimoli esterni
porre mente
loc.v.
CO
considerare con attenzione: porre mente a un problema
richiamare alla mente
loc.v.
CO
pensare
ritornare in mente
loc.v.
CO
di ricordo, pensiero e sim., riaffacciarsi alla mente o alla memoria: mi ritorna sempre in mente un vecchio amico | rammentarsi, ricordarsi: mi ritorna in mente solo ora che devo andare dal dentista
saltare in mente
loc.v.
CO
passare per il capo: ma cosa ti è saltato in mente?
saltare per la mente
loc.v.
CO
saltare in testa: passavo di lì e mi è saltato per la mente di andarlo a trovare
sanità di mente
loc.s.f.
CO
saviezza
sano di mente
loc.s.m.
CO
in pieno possesso delle proprie facoltà mentali
scappare di mente
loc.v.
CO
uscire di mente, essere dimenticato: non lo ricordo, m’è scappato di mente
scienza della mente
loc.s.f.
TS filos.
=> cognitivismo
sfuggire di mente
loc.v.
CO
non venire in mente, venire dimenticato: mi sfugge di mente la data precisa.
tenere a mente
loc.v.
CO
ricordare, rammentare: terrò a mente il tuo consiglio
togliersi dalla, di mente
loc.v.
CO
levarsi dalla testa
uscire di mente
loc.v.
CO
di qcs., essere dimenticato: mi è uscito di mente il titolo del film
venire in mente
loc.v.
CO
affacciarsi al pensiero in modo imprevisto: mi venne in mente che avrei potuto cercarlo
vizio di mente
loc.s.m.
1. TS dir.civ. condizione che determina l’incapacità di agire di un soggetto
2. TS dir.pen. infermità mentale di un imputato che, se totale, ne esclude l’imputabilità o, se parziale, determina una riduzione della pena
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità