mentire

men||re
v.intr. e tr.
av. 1294; dal lat. tardo mĕntīre, var. di mentīri, der. di mens, mentis “mente”.


1. v.intr. (avere) FO affermare il falso o negare il vero con deliberato proposito, alterare consapevolmente o tacere indebitamente la verità: mentire sfacciatamente, spudoratamente; mi accorsi subito che stava mentendo | mentire a se stessi, illudersi, voler credere vero ciò che si sa essere falso
2. v.intr. (avere) CO estens., di qcs., trarre in inganno: se il suo aspetto non mente direi che è ormai guarito | buon sangue non mente, per alludere al manifestarsi in una persona di inclinazioni che si ritengono ereditarie
3. v.intr. (avere) BU mancare alla parola data, deludere
4. v.tr. BU simulare, fingere: mentire il riso, il pianto | alterare, falsare: mentire la realtà dei fatti
5. v.tr. OB smentire: mentire le promesse
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità