merenda

me|rèn|da
s.f.
1348-53; lat. merĕnda, gerund. nt. pl., di merēre “meritare”.


AD
1. piccolo pasto del pomeriggio, spec. per bambini, solitamente a base di dolci o frutta | il cibo in esso consumato: fare merenda, a merenda ho mangiato pane e marmellata, la nonna ci ha dato la merenda alle quattro | estens., spuntino, spec. consumato a scuola durante l’intervallo
2. pasto, a base di vivande fredde, che si consuma spec. all’aperto, durante una scampagnata, ecc.

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità