messaggero

mes|sag||ro
s.m., agg.
av. 1292; der. di messaggio con -iero, cfr. fr. messager.

CO
1. s.m. CO chi porta una notizia, un messaggio, una richiesta, come incarico abituale o occasionale: un messaggero annunciò la vittoria, messaggero di pace
2. s.m. TS biol., genet. ente o elemento, spec. sostanza chimica, che trasmette o trasferisce a strutture cellulari informazioni che ne regolano l’attività
3. s.m. TS burocr. => messaggero postale
4. s.m. TS geofis. piccolo cilindro che, scorrendo lungo il cavo di sospensione di uno strumento talassografico a immersione, consente di agire sulle leve di comando per cambiarne l’assetto e la posizione
5. agg. LE che preannuncia; che si presenta come indizio o presagio di un evento che non tarderà ad avverarsi: già l’aura messaggiera erasi desta (Tasso)

Polirematiche

acido ribonucleico messaggero
loc.s.m.
TS biochim.
frazione di RNA che trasmette l’informazione dal DNA al sistema di sintesi delle proteine della cellula
messaggero postale
loc.s.m.
TS burocr.
dipendente dell’amministrazione delle poste addetto al trasporto della corrispondenza sui treni e sulle navi
RNA messaggero
loc.s.m.
TS biochim.
RNA che trasmette l’informazione dal DNA al sistema di sintesi delle proteine
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità