metafisico

me|ta||ṣi|co
agg., s.m.
av. 1321; der. di 1metafisica.


1. agg. TS filos. che è proprio, che si riferisce alla metafisica: teoria metafisica, trattati metafisici | estens., di quanto trascende la realtà sensibile e viene considerato universale e assoluto in contrapposizione a ciò che si considera particolare e contingente: valori metafisici
2. agg. CO fig., spreg., di teoria, argomentazione, affermazione, eccessivamente astratta e astrusa
3a. agg., s.m. TS filos. che, chi si occupa di metafisica
3b. agg., s.m. BU fig., spreg., che, chi è privo di senso pratico e vive fuori dalla realtà pratica o ama fare speculazioni sottili e astruse
4. agg. TS pitt. eseguito secondo i canoni della pittura metafisica: quadro metafisico, opera metafisica | agg., s.m., seguace della pittura metafisica
5. agg. TS lett. di poeta inglese del Settecento la cui produzione, di ispirazione filosofico-religiosa, è caratterizzata dal costante ricorso a un linguaggio intellettualistico; anche s.m.

Polirematiche

pittura metafisica
loc.s.f.
TS pitt.
scuola pittorica nata in Italia nel 1917 in opposizione al futurismo, caratterizzata dalla ricerca di suggestioni magiche ed enigmatiche, da accostamenti inconsueti di oggetti e dalla presenza di manichini come personaggi
scienze metafisiche
loc.s.f.pl.
TS scient.
complesso di studi riguardanti i fenomeni del mondo sovrasensibile
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità