metilammina

me|ti|lam||na
s.f.
sec. XIX; comp. di metil- e ammina.

TS chim.
ammina derivabile dall’ammoniaca per sostituzione di un atomo di idrogeno con un metile , che si presenta sotto forma di composto gassoso usato per la concia delle pelli , per la preparazione di coloranti , esplosivi , prodotti farmaceutici , ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità