2metro

|tro
s.m.
av. 1375; dal lat. mĕtru(m), dal gr. métron propr. “misura”.


TS metr.
1a. nella lirica classica greca e latina, unità di misura del verso, formata da uno o due piedi: metro dattilico, spondaico | estens., il verso o la strofa formati da una serie di tali unità
1b. nella poesia moderna, schema metrico: metro settenario, la terzina è il metro usato nella "Commedia" dantesca | struttura caratteristica di un certo tipo di componimento: metro del sonetto, della canzone
2a. LE misura, regola: lo ’ncendio sanza metro (Dante), la forza che passa ogni metro (Ariosto)
2b. LE estens., poesia; verso: e con paura il metto in metro (Dante) | modo di esprimersi; discorso: pur rispuosi lui a questo metro (Dante)
2c. LE cadenza; suono ripetuto a intervalli regolari: il tuon simile al metro di torrente (Leopardi)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità