michelaccio

mi|che|làc|cio
s.m., spec. con iniz. maiusc., fannullone, scioperato:
1585; der. del n.p.m. Michele con -accio, prob. con riferimento a Michele Panichi, personaggio di un’opera di A.F. Doni.


s.m., spec. con iniz. maiusc. fannullone, scioperato: fare il michelaccio, vita di Michelaccio, vita oziosa e spensierata; l’arte di Michelaccio, l’ozio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.