migrazione

mi|gra|zió|ne
s.f.
av. 1544; dal lat. migratiōne(m), v. anche migrare.


1. CO il migrare e il suo risultato
2a. TS antrop. spostamento da un luogo a un altro di un popolo, di una nazione, di una tribù alla ricerca di migliori condizioni di vita
2b. TS sociol. emigrazione, provvisoria o definitiva, da un luogo a un altro di una parte significativa della popolazione attiva, causato da ragioni economiche
3. TS zool. spostamento compiuto da alcune specie animali e determinato da vicende stagionali, necessità alimentari o riproduttive
4. TS dir. con riferimento ad animali allevati in semilibertà, come pesci, colombi o conigli, abbandono dei ricoveri o degli spazi assegnati dall’allevatore per passare a un altro ricovero, il cui proprietario, purché non li abbia attirati con arte o con frode, ne acquista il possesso
5. TS biol., med. spostamento di una cellula, di un organo o di una formazione patologica dalla sede normale o dalla collocazione primitiva
6. TS geogr. spostamento della posizione di un’entità fisica, spec. in corrispondenza dell’avanzata di un ghiacciaio o dell’andamento stagionale
7a. TS geol. spostamento delle zone mobili della parte di crosta terrestre interessata da un’orogenesi per effetto del corrugamento tettonico
7b. TS geol. trasferimento di idrocarburi dalla roccia madre alla roccia serbatoio, con formazione di un giacimento
8. TS chim., fis. in una soluzione elettrolitica, movimento degli ioni verso l’elettrodo di segno opposto per effetto della corrente elettrica applicata agli elettrodi stessi
9. TS tess. processo di accumulo delle sostanze coloranti, di leganti, di appretto in alcuni punti di un tessuto, provocato per lo più da essiccazione irregolare

Polirematiche

migrazione climatica
loc.s.f.
TS zool.
m. indotta dall’esigenza del mantenimento in una specie di un dato equilibrio con l’ambiente che la circonda
migrazione dei poli
loc.s.f.
TS geofis.
spostamento circolare progressivo dei poli terrestri causato dal movimento dell’asse di rotazione del globo
migrazione genetica
loc.s.f.
TS zool.
=> migrazione riproduttiva
migrazione giornaliera
loc.s.f.
TS zool.
m. che avviene tanto in acqua quanto nel suolo, influenzata dalle differenti condizioni di calore e di luce che si alternano nel corso delle ventiquattro ore
migrazione riproduttiva
loc.s.f.
TS zool.
m. con periodicità stagionale che, per alcune specie, costituisce la fase preliminare della riproduzione, e che talora invece le è contemporanea o successiva
migrazione sanitaria
loc.s.f.
TS burocr.
fenomeno per cui si è costretti a cercare un ricovero sanitario al di fuori di quello della propria località di residenza per ricevere cure adeguate
migrazione stagionale
loc.s.f.
TS zool.
m. di animali che, dotati di scarsa possibilità di proteggersi dalle condizioni ambientali sfavorevoli, hanno acquisito l’attitudine a spostarsi verso aree le cui caratteristiche climatiche sono più idonee a garantirne la sopravvivenza
migrazione trofica
loc.s.f.
TS zool.
m. determinata da esigenze nutrizionali
migrazione verticale
loc.s.f.
TS zool.
m. che avviene solo nell’acqua da parte di individui che nelle ore diurne permangono negli strati profondi e in quelle notturne si portano in superficie.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità