minacciare

mi|nac|cià|re
v.tr.
av. 1294; prob. lat. *minacĭāre, v. anche minaccia.


FO
1. fare oggetto di minacce qcn., prospettandogli con parole o gesti, danni, soprusi, ingiustizie allo scopo di intimorirlo e costringerlo a fare o non fare qcs.: minacciare qcn. con un bastone, con un’arma, minacciare di morte, ha minacciato di denunciarli | ass., pronunciare minacce; ricorrere alle minacce: che fai, minacci?
2. fig., mettere in pericolo, insidiare, compromettere: quest’ultimo litigio minaccia il loro rapporto
3. fig., far presagire un evento negativo, un pericolo futuro: il cielo minaccia tempesta, la febbre minaccia di salire ancora | anche impers.: minaccia pioggia
4. di qcs., mettere a rischio, costituendo un pericolo incombente: i massi minacciano la strada sottostante
5. fig., di qcs., sovrastare quasi incutendo timore: il castello minacciava il villaggio dall’alto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità